Primo Piano

Marotta: «Mercato Inter? Occhi aperti ma non credo. Col Napoli non decisiva»

Marotta ha proseguito il suo collegamento con Radio anch’io Sport, trasmissione di Rai Radio 1. Dopo le prime dichiarazioni (vedi articolo), l’Amministratore Delegato dell’area sportiva dà anche un’anticipazione sul mercato di gennaio dell’Inter.

QUALI ACQUISTI? – Sul mercato di gennaio dell’Inter si esprime Giuseppe Marotta: «Le opportunità bisogna coglierle, però non credo che quando parliamo di grandi club ci siano delle opportunità che fanno al nostro caso. Bisogna stare sempre con gli occhi aperti, però sinceramente credo che questo sia un gruppo competitivo per quelli che sono i nostri obiettivi».

IL PASSATO – Marotta risponde alla domanda di un ascoltatore tifoso della Juventus: «Io via per Cristiano Ronaldo? All’interno di una struttura dirigenziale di un club ci sono sempre posizioni differenti. Questo non significa che ero contrario totalmente all’operazione Cristiano Ronaldo, che era ed è un campione. Poi bisogna valutare l’operazione in un contesto economico-finanziario, ma quello non è stato assolutamente motivo di divorzio tra me e la Juventus. Il mio ciclo era verso la fine, nel momento in cui è stata presa questa decisione non va che rispettata. L’arresto del procuratore capo dell’AIA (vedi articolo)? Domani convocato un Consiglio Federale d’urgenza dal presidente Gabriele Gravina. È una delle pagine più tristi del calcio italiano, sono sicuro che Gravina potrà risolverla nel migliore dei modi».

CR7 – Marotta ancora su Cristiano Ronaldo: «L’intervista (vedi articolo)? Per lui il calcio ha rappresentato tutto. È difficile convivere con un declino, che può essere principalmente fisico. È normale che la grandezza non si cancella, a trentasette anni i riflessi sono diversi e si fa molta più fatica. Le scelte degli allenatori sono condizionate anche da questo, non è facile accompagnarsi verso la fine della carriera. Posso capirlo dal punto di vista umano, poi ci sono le scelte degli allenatori che vanno rispettate».

SCONTRO DIRETTO – Marotta parla di Inter-Napoli del 4 gennaio: «È la quindicesima partita quella di ieri, ne abbiamo fatte sette in casa mentre le altre prime otto. La classifica ci vede deficitari rispetto all’anno scorso di quattro punti, anche lì il Napoli era in testa con 36 punti. Oggi ne ha 41, cinque in più, questo è il fatto più straordinario da leggere guardando la classifica di oggi. Si parla di ventitré partite, 69 punti a disposizione: credo non sia determinante la giornata del 4 gennaio. Non bisogna sottovalutare le difficoltà che le cosiddette provinciali mettono davanti e migliorare sul piano delle prestazioni. È curioso e problematico capire, quando ci ritroveremo, che tipo di forma avremo».

CALCIO ITALIANO – Marotta giudica i problemi: «Dobbiamo stare molto tempo ad analizzare. Un conto è l’analisi fatta di ciò che avviene in Italia, quindi nazionale, un conto quando si apre a uno scenario europeo. Lì c’è una grande differenza, con federazioni e leghe in grande ascesa per i ricavi. Quando li aumentano c’è un potere di spesa superiore, mentre l’Italia è in contrazione continua dal punto di vista del palmarès e dei risultati. Fra il 1987 e il 1999 abbiamo conquistato quindici trofei in Europa, con anche prestazioni della Nazionale, è un’egemonia che abbiamo perso e non siamo più competitivi. Il valore in Italia è caduto, non ci sono più i mecenati e paghiamo. Bisogna assolutamente guardare alla sostenibilità del nostro prodotto. Il costo del lavoro è attorno al 70%, in una società normale si andrebbe verso il default».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock