Primo Piano

Marotta: «Inter, ambizioni importanti. Nessun giocatore vuole andare via»

Giuseppe Marotta ai microfoni di “Sportitalia” commenta la situazione dell’Inter, all’inizio del mercato. Dalla prossima cessione di Achraf Hakimi al rinnovo di Lautaro Martinez, ecco le parole CEO Sport nerazzurro.

HAKIMI – La cessione di Achraf Hakimi al PSG è sempre più vicina. Tuttavia Giuseppe Marotta ci tiene a rassicurare i tifosi dell’Inter, anche sugli altri giocatori Campioni d’Italia: «Stiamo per concludere un’operazione che ha avviato Piero Ausilio in modo egregio. È un’operazione dolorosa che facciamo con grande sofferenza, ma che è necessaria per dare continuità e stabilità all’azienda. Non significa che l’Inter non voglia ambire a traguardi impostanti. Accanto al denaro c’è la competenza e la creatività dei dirigenti che vogliono continuare la storia sportiva. Noi siamo nelle condizioni di dire che questa operazione ci permette di affrontare tutto con tranquillità. Rimane la regola del mercato che quando un giocatore manifesta la volontà di andare via è difficile trattenerlo. In questo momento non ci sono questi sintomi da parte dei nostri giocatori».

FUTURO – Marotta parla poi di Lautaro Martinez, vicino al rinnovo, e fa chiarezza sul possibile sostituto di Hakimi. Ecco le sue dichiarazioni: «Lautaro Martinez? Abbiamo iniziato un confronto per rinnovare il contratto. Hector Bellerin e Manuel Lazzari? Sono nomi di giocatori interessanti, ma vogliamo agire con tranquillità. C’è il presupposto importante che non possiamo fare investimenti importanti. Dobbiamo agire con creatività, cercando di cogliere le opportunità che il mercato offre. Le difficoltà di investire valgono per molti club, non solo per noi. È necessario anteporre all’obiettivo sportivo la giusta amministrazione contabile».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button