Marotta a Sky: “Godin? Che piacere il gol. Presto ufficiale all’Inter! Icardi…”

Articolo di
21 febbraio 2019, 20:55
Giuseppe Marotta

Giuseppe Marotta, Amministratore Delegato Sport dell’Inter, ha parlato ai microfoni di “Sky” a pochi minuti dal fischio d’inizio della sfida di San Siro valida per il ritorno dei sedicesimi di UEFA Europa League contro il Rapid Vienna: inevitabile una domanda sull’ex capitano nerazzurro Mauro Icardi e una su Diego Godin

PAROLA DI BEPPE – Di seguito le parole di Beppe Marotta: «Se Lautaro Martinez può essere il futuro dell’Inter? Certamente sì, è un giovane molto interessante sta trovando confidenza con la maglia da titolare. Deve acquisire quella giusta mentalità ed esperienza che lo possono far diventare un autorevolmente un titolare di questa squadra. Quando torna Mauro Icardi? Voi siete molto informati, più di noi. Lo aspettiamo, non ho nulla da aggiungere a quanto già detto a più riprese in modo assolutamente esaustivo e comprensivo da tutti i dirigenti nerazzurri. Siamo fiduciosi per un suo ritorno quanto prima nel momento in cui si riprenderà da questo fastidio al ginocchio. Reazione di squadra dopo la decisione sulla fascia da capitano? La comunicazione è stata fatta anche alla squadra da parte di allenatore e società, non credo si debba arrivare a questa considerazione per cercare di ottenere il massimo nell’ambito delle prestazioni positive della squadra. Per noi è un dispiacere, i giocatori sono professionisti e questa situazione momentaneamente passa in secondo piano. Da parte di tutti noi c’è atteggiamento di grande apertura, non è stato un provvedimento disciplinare quindi riteniamo che Icardi sia a pieno titolo un nostro giocatore e che possa tornare quanto prima. Se mi aspettavo un lavoro così difficile nei primi mesi di Inter? Il mio lavoro è difficile di per sé, quindi bisogna sapere che andando incontro a un cambiamento di società si va incontro a un mondo da conoscere in modo approfondito ma non mi sono spaventato quando ho accettato e non mi spavento oggi! Sono certo che la società è molto forte, di grande professionalità e bisogna concedere fiducia e motivazioni per poi tornare a quello che è un palcoscenico consono al palmares che rappresenta. Cosa ho pensato al gol di Diego Godin (contro la Juventus, ndr) ieri sera? Sono contento per lui, siamo molto avanti nella trattativa ed è stato un piacere vederlo segnare. Per il resto, non mi esprimo chiaramente. Non è ancora chiusa la trattativa? Sono molto ottimista, credo che quanto prima potremo arrivare a una comunicazione ufficiale».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE