Mancini: “All’Inter manca un giocatore. Criscito via, non penso”

Articolo di
9 gennaio 2018, 01:24
Roberto Mancini Zenit

Roberto Mancini, allenatore dello Zenit, è in collegamento con “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1. L’ex tecnico dell’Inter ha parlato della squadra attuale e di Domenico Criscito, suo giocatore accostato ai nerazzurri per l’ennesima volta negli ultimi giorni.

SQUADRA DIVERSA«Lotta fra Juventus e Napoli per il titolo? In questo momento credo di sì, pensavo che Roma e Inter potessero lottare ma il campionato è ancora lungo e possono rientrare. Al momento mi sembra che Juventus e Napoli siano le più accreditate. I rapporti sono buoni con tutte le squadre dove ho lavorato. Io credo che all’Inter manchi un giocatore, adesso non so la difesa perché non ho seguito molto, un esterno con caratteristiche diverse da quelle di Ivan Perišić e Antonio Candreva sicuramente può mancare, un giocatore che nelle gare casalinghe può cambiare la partita e aiutare Mauro Icardi e gli altri a fare gol. Sicuramente qualcosa manca all’Inter rispetto alle altre squadre. Domenico Criscito non credo che vada via, però non so cosa potrà accadere. Non penso assolutamente, Criscito sta facendo un gran campionato, è un ragazzo splendido e non credo. Su Stefan de Vrij non abbiamo parlato, assolutamente. Noi avevamo iniziato a costruire una squadra, adesso sono passati tre anni e la squadra secondo me è migliorata, poi per arrivare al livello della Juve e del Napoli bisognerà mettere qualcosa».







ALTRE NOTIZIE