Primo Piano

Malagò: “Serie A, ora di prendere decisioni! Tutti devono perdere qualcosa”

Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di “DAZN”. Il rinvio degli Europei e le sorti della Serie A ferma per l’emergenza Coronavirus i temi affrontati

EURO 2020 – Le parole di Giovanni Malagò sul rinvio degli Europei: «Se è già discutibile o opinabile cos’è una partita di qualsiasi sport, in questo caso parliamo di calcio, a porte chiuse, pensa cosa sarebbe stato un Europeo senza il pubblico. Peraltro con i biglietti praticamente già esauriti. Quindi si va nella decisione sacrosanta. Anche su questo, secondo me sarà un grande Europeo perché sarà il motivo per cui il calcio a livello internazionale potrà ripartire tutto insieme. Roberto Mancini non è uno di tantissime parole, ma quando le dice sono sempre pesate e ponderate. Lui è uno che trasferisce il giusto entusiasmo, come fa in questo caso, ma al tempo stesso ha già individuato quelle che possono essere opportunità nascoste da qui a un anno. Perché la nostra è una squadra giovane, che si deve amalgamare. Un anno di esperienza in più può essere importante. Questo potrebbe essere molto utile per la nostra amata Nazionale».

SERIE A – Malagò poi viene interpellato sul destino del campionato italiano: «Io credo che il grande errore che si possa fare è quello di intervenire in contesti e in mondi dove ci sono delle precise deleghe e rappresentanze. Tu vuoi essere il presidente di una federazione? Questo è il tuo momento in cui devi prendere decisioni. Qui si tratta che tutti devono perdere qualche cosa. Questa percentuale di qualcosa è ideale se si riuscisse a trovare insieme un modo che non ci siano vinti e vincitori. E che il calcio possa ripartire prima possibile a prescindere da questa stagione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.