Primo Piano

Maicon: «Milan-Inter importantissima per lo Scudetto! Hakimi un top»

Maicon Douglas Sisenando, ex storico terzino dell’Inter del Triplete (e non solo), ha parlato ai canali ufficiali della società del derby contro il Milan. Il brasiliano ha ricordato le sue esperienze più belle proprio nella stracittadina milanese e ha risposto alla domanda sul paragone con Achraf Hakimi.

PRIMO DERBY Maicon ha ricordato in questo modo il suo primo derby e di come ha vissuto l’attesa: «Il derby è come un campionato a parte e puoi vincere anche contro la squadra che ha appena vinto la Coppa dei Campioni. Il mio primo derby è stato bellissimo. Io la notte prima del derby dormivo poco ed era difficile anche mangiare. Affrontare una squadra come il Milan era grandioso per ogni giocatore, per me è stata una soddisfazione. In quel primo derby Kakà poi mi prendeva in giro perché diceva che avrebbe vinto lui. Alla fine però è andato tutto bene e sono stato contento».

SFIDE IMPORTANTI – Maicon ha parlato in questi termini di altri due Inter-Milan importanti, ovvero quelli del 2010 e del 2012: «Quello del 2010 è stato un derby particolare per me. Segnare un gol così è stata veramente una serata indimenticabile. Avevo anche fatto una scommessa con qualche amico, poi ho visto e nell’esultanza ero andato a dire a quello che aveva scommesso con me che aveva perso. Quello del 4-2 nel mio ultimo derby è stato un grandissimo gol, uno dei più belli. Il derby milanese non è una partita italiana, ma è una partita mondiale. Poterlo giocare è un onore per ogni giocatore e io sono stato onorato di aver vissuto questo momento».

ATTESA – Maicon ha sottolineato anche chi, tra i suoi ex compagni, vivesse “peggio” l’attesa al derby: «Materazzi non dormiva proprio, per lui era una sfida grandiosa. Tutti i giocatori avevano questa partita in testa però. Quando facevano i calendari, tutti guardavamo subito quando fosse il derby. Ognuno quando esce il girone di andata guarda quand’è la sfida contro il Milan e si prepara fin da subito. La partita di domenica sarà bellissima e importante. Chi vince questa partita andrà verso lo Scudetto».

PARAGONE – In chiusura, Maicon ha parlato del paragone con Achraf Hakimi: «Hakimi fa la differenza. Il paragone con me però è complicato da dire. Ognuno ha le sue qualità e lui ne ha davvero tante. Con più esperienza e fiducia vediamo che sta facendo benissimo e mi auguro che sia un grandissimo giocatore, diventerà davvero un fuoriclasse».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh