Primo Piano

Lukaku e la trilogia fantozziana: a Francoforte l’ultimo capitolo!

Oggi Romelu Lukaku ha completato la sua trilogia in quel di Francoforte sul Meno. Dopo Qatar 2022 e Istanbul 2023, l’ex attaccante dell’Inter ha scritto l’ultimo capitolo della saga.

UN CLASSICO – L’ultimo tragico Lukaku. Il centravanti belga oggi ha vissuto una delle sue giornate più storte della carriera. Una di quelle da non dormirci la notte. Insomma, l’ennesima giornata/serata alla Romelu Lukaku. A Francoforte sul Meno, peggior esordio a Euro 2024 per lui e per il suo Belgio non ci si poteva aspettare. L’attaccante girovago, quest’anno alla Roma l’altr’anno all’Inter, si è divorato l’impossibile nel primo tempo, mentre nella ripresa tra lui e il gol ci si è messo di mezzo il Var, che gli ha annullato per ben due volte la rete. La prima volta per fuorigioco e la seconda per un tocco di mano del compagno Openda. Lukaku ha completato la sua clamorosa trilogia.

La trilogia di Lukaku: Qatar 2022, Inter, Euro 2024

MONDIALI – Tutto è iniziato il 1 dicembre del 2022, stadio Ahmed bin Ali, luogo Qatar. Il Belgio doveva vincere per assicurarsi la possibilità di passare il girone e volare agli ottavi di finale del Mondiale. Di fronte la Croazia dei vari Brozovic, Modric e Perisic. Lukaku, appena rientrato dopo alcuni guai fisici muscolari che lo avevamo allontanato anche dai campi della Serie A con l’Inter, è chiamato a spingere i suoi verso il passaggio del turno. Ma l’incubo diventa realtà: Lukaku si divora nella ripresa almeno 4-5 palle-gol clamorose, una più facile dell’altra. E anziché spingere i suoi verso gli ottavi, li porta direttamente al gate dell’aeroporto per ritornare in Belgio.

CHAMPIONS LEAGUE – Sei mesi più tardi: il secondo tragico Lukaku. L’Inter dopo tredici anni ritrova la finale di Champions League. Si gioca a Istanbul il 10 giugno contro il Manchester City. Partita tiratissima, con il belga che entra nella ripresa al posto di Dzeko. Passano in vantaggio gli inglesi con Rodri, ma l’Inter è viva e si riversa subito in avanti alla ricerca del pari. Lukaku, come alcuni mesi prima in Qatar, si trasforma nel peggior incubo per sé stesso e i suoi tifosi. Prima stoppa un colpo di testa di Dimarco da due passi e successivamente si divora due palle gol pazzesche. Risultato finale: Manchester City campione d’Europa e Inter con l’amaro in bocca.

EURO 2024 – Oggi a Francoforte sul Meno, Lukaku è chiamato a completare la sua trilogia. E lo fa nel migliore dei modi. Prima si divora tre palle-gol nel primo tempo e nella ripresa il fato gli si sbatte contro altre due volte annullandogli due reti. Stavolta a festeggiare è la Slovacchia di Francesco Calzona.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.