Primo Piano

Lukaku: “Non andrò in Kazakistan, voglio recuperare al 100%”

Romelu Lukaku è stato il grande protagonista nel netto 9-0 con cui il Belgio ha travolto San Marino staccando il biglietto per Euro 2020. Il centravanti dell’Inter ha inoltre annunciato che non parteciperà alla trasferta in Kazakistan avendo modo di recuperare dai problemi fisici che lo hanno condizionato recentemente

UN GOL PER LA MADRE – Lukaku parla della doppietta al San Marino sotto gli occhi di sua madre: «Mi sono divertito, è stato divertente per i tifosi e per noi sul campo. Il 50° gol? E’ una pietra miliare, ma per me è stato più importante segnare per il compleanno di mia madre. Ha compiuto 51 anni oggi ed è stata la prima volta dopo più di un anno che è venuta allo stadio, fantastico».

QUALIFICAZIONE OTTENUTA – Lukaku sottolinea l’importante di aver chiuso il discorso qualificazione con largo anticipo: «E’ importante essere qualificati ed è bello che ci siamo riusciti in questo modo, con qualità e con classe sul campo. Ora chiudere a punteggio pieno sarebbe una bella cosa per noi».

IL BELGIO IN GRANDE CRESCITA – Lukaku parla dei progressi del calcio belga negli ultimi anni: «La gente se lo aspetta, dobbiamo mostrare alle giovani generazioni che il Belgio ora è un grande paese nel calcio».

NIENTE KAZAKISTAN – Lukaku salterà la trasferta in Kazakistan per lavorare sul suo pieno recupero fisico: «Resterò qui e poi lavorerò sui miei problemi perché sto giocando con dei carichi, voglio tornare al 100%».

fonte: sporza.be

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.