Lukaku: “Inter, periodo al Manchester United mi sta aiutando. Razzismo…”

Articolo di
28 Dicembre 2019, 14:30
Lukaku Lukaku
Condividi questo articolo

Romelu Lukaku ha parlato alla Conferenza Internazionale dello Sport di Dubai: i temi affrontati dal belga solo l’esperienza al Manchester United, con ripercussioni ora all’Inter, e il tema razzismo caro all’attaccante

MANCHESTER UNITED E INTER – Come riporta TheNazional.ae, Romelu Lukaku ha parlato del passato al Manchester United: «Il periodo lì mi ha reso molto più calmo. Non lo vedo come una cosa negativa. Mi ha davvero aiutato mentalmente a essere pronto, a prepararmi meglio, a crescere come giocatore e come persona. È stata un’esperienza piacevole. Non la vedrò mai come una brutta esperienza, perché mi ha aiutato ad arrivare dove sono oggi. E proprio ora l’Inter sta beneficiando di tutto ciò, sia dal punto di vista sportivo che da quello esterno. Sono molto più preparato e molto più calmo nella mia testa. Perché sono il tipo di persona che ha mostrato molta rabbia quando le cose non andavano bene. Ma ora sono molto più solido grazie all’esperienza al Manchester United».

RAZZISMO – Lukaku ha anche parlato del tema razzismo, come riportato da AlKhaleej Today: «Come calciatori abbiamo il potere di fare la differenza. Dobbiamo farci sentire. Quello che è successo a Cagliari per me è stato terribile. È stata la prima volta che mi è successo. Vengo dall’Inghilterra, dove tutti sono severi. Perché non possiamo semplicemente goderci il gioco? Piuttosto che concentrarti sul colore o sulla religione di una persona? Questo è ciò che dobbiamo fare. Educare contro questi problemi per sradicarli».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.