Lugano-Inter 0-2 al 45′: Sensi e Brozovic aprono l’era Conte! E il VAR…

Articolo di
14 luglio 2019, 18:20
Conte

Lugano-Inter, dallo stadio di Cornaredo, è il match che inaugura il precampionato della stagione 2019-2020 dei nerazzurri agli ordini di Antonio Conte: i bei gol da fuori area di Stefano Sensi e Marcelo Brozovic inaugurano il nuovo corso nerazzurro

PRIMO TEMPO – Primo quarto d’ora di “studio” tra Lugano e Inter, la partita si stappa al minuto 16 quando Roberto Gagliardini serve in profondità Antonio Candreva: l’esterno destro nerazzurro aggancia il pallone e dal fondo mette al centro per l’accorrente Ivan Perisic che dalla fascia opposta colpisce di testa spedendo alto non di molto. Perisic che 5′ dopo sfonda in area da sinistra e tenta la giocata da calcetto colpendo di punta ma trovando l’ottimo intervento di Baumann. Ma il portiere del Lugano nulla può sulla conclusione di Stefano Sensi al minuto 24 poco fuori dalla lunetta del limite dell’area: l’ex Sassuolo, indisturbato dopo uno stop a seguire, segna un gran bel gol di potenza e precisione con un destro a giro sotto l’incrocio dei pali. Al minuto 34 cross di Perisic per lo stacco imperioso di Gagliardini, che trova la grande risposta di Baumann, prova a ribadire subito in rete il croato ma ancora Baumann dice di no. Sugli sviluppi, corner per l’Inter con Stefan de Vrij che aggancia il pallone in area col destro e mette in rete col sinistro ma lo 0-2 nerazzurro è annullato dal VAR per posizione attiva di offside di Danilo D’Ambrosio che ostacola la visuale del portiere. Allo scoccare dell’ultimo giro di orologio, Perisic serve Marcelo Brozovic che scaglia in rete il gol del raddoppio da fuori area. Prima frazione che termina così 0-2 per la prima versione dell’Inter targata Antonio Conte.

LUGANO 0 – 2 INTER

MARCATORI: Sensi (24′), Brozovic (45′).

LUGANO: 46 Baumann, 4 Kecskes, 5 Maric (C), 10 Bottani, 16 Lavanchy, 17 Vecsei, 19 Gerndt, 20 Custodio, 30 Daprelà, 68 Rodriguez, 70 Aratore.

A disposizione: 1 Da Costa, 2 Leo, 6 Covilo, 9 Holender, 11 Junior, 14 Sabbatini, 21 Obexer, 22 Guidotti, 24 Lovric, 28 Sulmoni, 57 Marzouk, 99 Kryeziu.

Allenatore: Fabio Celestini

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 12 Sensi, 44 Perisic; 70 Esposito, 21 Longo.

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni; 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 96 Ntube, 98 Pirola; 15 Joao Mario, 19 Lazaro, 20 Borja Valero, 73 Agoume; 99 Vergani.

Allenatore: Antonio Conte

NOTE: –

Ammoniti: Sensi (39′).

Sostituzioni: –

Recupero: 1′.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE