L’Inter non convince, ma Icardi è letale: 0-1 al 45′

Articolo di
6 gennaio 2016, 18:49
Icardi

È appena terminato il primo tempo al “Carlo Castellani” tra l’Empoli di Marco Giampaolo e l’Inter di Roberto Mancini. Al termine dei primi quarantacinque minuti il punteggio l’Inter è in vantaggio grazie all’ottavo gol in campionato di Mauro Icardi

PRIMO TEMPO – L’Inter di Roberto Mancini scende in campo a Empoli con l’obiettivo di riconquistare la vetta della classifica e rispondere alle vittorie di Juventus e Fiorentina. Il tecnico nerazzurro stupisce ancora e schiera dal primo minuto Yuto Nagatomo al posto di Alex Telles. Nell’Empoli invece Marco Giampaolo conferma il suo classico 4-3-1-2 e deve fare a meno del solo Lorenzo Tonelli. Nei primi minuti di gioco i padroni di casa fanno girare bene il pallone, ma col passare dei minuti l’Inter spinta da un ottimo Marcelo Brozovic guadagna due corner al 9′ e al 13′. Al 15′ l’Empoli si rende pericoloso e Jeison Murillo è “costretto” ad atterrare Massimo Maccarone al limite dell’area: giallo per il colombiano. Sugli sviluppi del calcio di punizione è lo stesso Maccarone a impegnare Samir Handanovic in una parata bassa. Al 19′ è Riccardo Saponara a rendersi pericoloso; l’ex giocatore rossonero calcia da posizione defilata, ma la sua conclusione termina sull’esterno della rete. Al 23′ l’Empoli sfiora il gol del vantaggio, Manuel Pucciarelli controlla un pallone difficile e serve Piotr Zielinki, il polacco però calcia a lato di poco. Dopo due minuti arriva il primo cartellino giallo per i padroni di casa; ad essere ammonito è Leandro Paredes per un fallo sul suo connazionale Mauro Icardi. L’Inter prova a reagire e al 28′ i nerazzurri si rendono pericolosi con una conclusione dalla distanza di Ivan Perisic murata dalla difesa dell’Empoli. Al 31′ lancio di Paredes per Pucciarelli, ma un attento Handanovic esce e respinge con i pugni. Al 34′ Brozovic interviene in ritardo e viene ammonito. Al 36′ Marcel Büchel calcia dalla distanza, ma la sua conclusione viene respinta da Handanovic. Al 42′ Geoffrey Kondogbia si libera di due avversari e serve Perisic, la conclusione del croato termina però alta. L’arbitro Domenico Celi concede due minuti di recupero e dopo pochi secondi Mauro Icardi, servito da Perisic, realizza il gol del vantaggio anticipando la difesa dell’Empoli.

IL TABELLINO

0 EMPOLI – INTER 1

MARCATORI: Icardi (I) al 45′

EMPOLI (4-3-1-2): 28 Skorupski; 2 Laurini, 15 Costa, 19 Barba, 21 Mario Rui; 17 Zielinski, 32 Paredes, 77 Buchel; 5 Saponara; 20 Pucciarelli, 7 Maccarone.

A disposizione: 1 Pugliesi, 23 Pelagotti; 3 Zambelli, 6 Bittante, 24 Cosic, 31 Camporese; 11 Croce, 13 Maiello, 14 Diousse, 33 Krunic; 22 Piu, 39 Livaja.

Allenatore: Marco Giampaolo

INTER (4-3-3): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 55 Nagatomo; 77 Brozovic, 17 Medel, 7 Kondogbia; 44 Perisic, 9 Icardi, 22 Ljajic.

A disposizione: 30 Carrizo; 5 Juan Jesus, 12 Telles, 14 Montoya, 21 Santon, 23 Ranocchia; 13 Guarin, 27 Gnoukouri; 8 Palacio, 10 Jovetic, 11 Biabiany, 97 Manaj.

Allenatore: Roberto Mancini

ARBITRO: Domenico Celi di Bari

NOTE – Ammoniti: Murillo (I) al 15′, Paredes (E) al 25′, Brozovic (I) al 34′ ; Recupero: 2′

 

 

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE