Primo Piano

Juventus-Crotone dirà che Inter-Genoa sarà: solo Pirlo può ridurre il gap da Conte

Juventus-Crotone chiuderà la 23ª giornata del Campionato Italiano di Serie A ma non sarà sufficiente per rimettere la classifica in pari. In casa bianconera c’è ancora un jolly da giocare e l’Inter lo sa. Pirlo ha più occasioni per riproporsi come principale avversario di Conte. E Inter-Genoa sarà un altro banco di prova per consolidare il primato

MONDAY NIGHT – Il lunghissimo weekend della Serie A terminerà oggi con Juventus-Crotone, partita tutt’altro che banale. La squadra Campione d’Italia sfiderà l’ultima in classifica che ha già un piede in Serie B. E certo i 12 punti rossoblù non preoccupano i padroni di casa, solo che dopo l’1-1 dell’andata a Crotone è anche normale avere un po’ di ansietta pre-partita. Soprattutto se chi è ora al comando ha aumentato il gap con la prima inseguitrice e non vuole frenarsi proprio ora. I 53 punti dell’Inter di Antonio Conte preoccupano. Quelli sì. Ed è normale anche questo, ovvio.

GAP SCUDETTO – La Juventus, con i suoi 42 punti – che stasera potrebbero diventare 45 e poi addirittura 48 in caso di vittoria nel recupero contro il Napoli -, non ha un solo jolly per avvicinarsi alla vetta. L’eventuale bottino pieno bianconero porterebbe Andrea Pirlo alle spalle di Stefano Pioli, bloccato a quota 49 ormai da un paio di settimane. La Juventus stasera ha l’occasione per rimettere dietro Roma (44), Atalanta e Lazio (43), oltre che allontanarsi dal Napoli (40). Un’occasione da non sprecare a Torino. Pirlo lo sa. E anche Conte lo sa. Cambia il suo competitor?

PENULTIMA GIORNATA – Conte sa che, in questo momento, solo la Juventus ha l’organico per ridurre nuovamente il gap dalla sua Inter. Perché lo scudetto è tutt’altro che prenotato. E quel Juventus-Inter della penultima giornata, a Torino, potrebbe valere mezzo tricolore per una delle due. In casa nerazzurra c’è Inter-Genoa da preparare nei prossimi giorni ma oggi lo sguardo a Juventus-Crotone verrà dato. Se da Torino già stasera riducono il gap, a Milano si continuerà a lavorare per evitare che ciò possa avvenire nelle prossime settimane. Perché il gap va aumentato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh