Primo Piano

Radu, può essere lui il vice-Handanovic in questa stagione?

L’Inter ha cominciato ufficialmente la stagione 2021-2022 con la prima amichevole contro il Lugano andata in archivio. Tanti giovani in campo e tante seconde linee impiegate tra cui anche Radu, subentrato ad Handanovic a inizio secondo tempo.

LA SITUAZIONE DI HANDA – L’Inter dall’inizio del mercato è alla ricerca di un nuovo secondo portiere da affiancare a Samir Handanovic dalla prossima stagione. Il capitano dei nerazzurri molto probabilmente è alla sua ultima stagione da titolare della porta interista anche vista l’età che avanza (37 anni). I campioni d’Italia hanno sondato varie piste tra cui quella che portava a Luigi Sepe (vedi articolo), estremo difensore del Parma retrocesso in serie B. Il ruolo di terzo portiere è stato coperto dopo l’addio di Daniele Padelli (Udinese) con il ritorno di Alex Cordaz ma l’incognita vice-Handanovic ancora esiste. Ieri è stato protagonista Ionut Andrei Radu, subentrato al capitano nerazzurro ad inizio secondo tempo. Almeno due gli interventi decisivi del classe ’97 durante la partita uniti a due calci di rigore neutralizzati nella serie finale per assegnare la Lugano Region Cup (vedi articolo).

RADU SUPER, MERITA DI RESTARE?

LA SITUAZIONE DI RADU – Il portiere rumeno ha dimostrato tutte le sue qualità tra i pali con reattività e riflessi pronti. Ma non solo. Nello spezzone di partita giocato Radu ha messo in campo anche leadership guidando la difesa nerazzurra e ordinando anche la fase di impostazione della squadra di Simone Inzaghi. Tanti i palloni chiamati e toccati dal portiere nerazzurro che ha messo in campo tutte le sue doti. Era solo un test amichevole ma sicuramente Radu ha dato prova di poter essere il vice-Handanovic per la prossima stagione candidandosi anche a qualche partita da titolare per raccogliere il testimone del collega sloveno. Vedremo se Inzaghi gli darà fiducia, cosa non fatta dal suo predecessore Antonio Conte che ha sempre schierato Handanovic anche in Coppa Italia e a campionato ormai conquistato. Radu saprà catturare le grazie di Inzaghi?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button