INTER UNDER 16 CAMPIONE D’ITALIA! Juve ancora KO in finale: è 3-0!

Articolo di
22 giugno 2018, 22:20
under

E’ appena terminata Inter-Juventus, partita valida per la finale del Campionato Under 16 Serie A e B. L’Inter di mister Bonacina si laurea Campione d’Italia sconfiggendo i pari età della Juventus con un netto 3-0, proprio come le Under 15 (sia maschile sia femminile)

INTER U16 CAMPIONE D’ITALIA – Dopo l’1-0 del primo tempo in favore dell’Inter Under 16 Serie A e B, la ripresa si apre con un cambio da parte di Bonacina: esce Cancello, entra Sakho. Al 49′ primo cambio per la Juventus: esce Verducci, entra Pittavino. La Juventus fatica a reagire, mentre l’Inter mantiene il vantaggio senza strafare e difendendosi con ordine. Al 63′ l’Inter raddoppia con il gol di Sakho, che entra in area e di prepotenza, dopo alcuni rimpalli, supera in diagonale Garofani. Al 66′ secondo cambio per Barone: esce Zanchetta, entra Cavallo. Al 67′ l’Inter chiude la partita: gol di Oristanio, che si inventa un colpo da biliardo piazzando la palla alle spalle del numero 1 della Juventus. Al 69′ Esposito troppo morbido nella conclusione, Garofani para. Al 72′ secondo cambio per l’Inter: esce Oristanio, entra Mirarchi. Al 75′ doppio cambio per la Juventus: escono Brentan e Poppa, entrano Mulazzi e Spitale. Al 80′ l’arbitro Angelucci assegna tre minuti di recupero, che si aprono con l’ultimo cambio per l’Inter: esce Esposito, entra Simic. Al 83′ arriva il triplice fischio finale che pone fine al campionato: l’Inter Under 16 di mister Bonacina vince 3-0 contro i pari età della Juventus ed è Campione d’Italia!

TABELLINO

3 INTER – JUVENTUS 0

MARCATORI: Esposito (I) al 10′, Sakho (I) al 63′ e Oristanio (I) al 67′.

INTER: 1 Stankovic (C); 2 Alcides, 3 Dimarco, 4 Boscolo, 5 Cortinovis, 6 Pirola, 7 Oristanio (19 Mirarchi dal 72′), 8 Wieser, 9 Cancello (20 Sakho dal 41′), 10 Esposito (16 Simic dal 80′), 11 Cester.

A disposizione: 12 Priori, 13 Guedegbe, 14 Airoldi, 15 Sangalli, 17 Bonfanti, 18 Verzeni.

Allenatore: Gabriele Bonacina

JUVENTUS: 1 Garofani; 2 Lamanna (C), 3 Verducci (15 Pittavino dal 49′), 4 Brentan (13 Mulazzi dal 75′), 5 Spina, 6 Riccio, 7 Sterrantino, 8 Zanchetta (19 Cavallo dal 66′), 9 Poppa (16 Spitale dal 75′), 10 Tongya, 11 Abou.

A disposizione: 12 Girelli, 14 Mosagna, 17 Sekulov, 18 Fontana, 20 Bonetti.

Allenatore: Simone Barone

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno (PG).

NOTE – Ammonito: Cortinovis (I); Recupero: 0 (PT) e 3′ (ST).