MatchPrimo Piano

Inter-Sampdoria 2-1, Lukaku e Lautaro Martinez lanciano i nerazzurri

Termina Inter-Sampdoria, recupero della 25sima giornata di Serie A. Vittoria per 2-1 della squadra di casa che si porta così a 6 punti dalla Juventus prima in classifica. Clicca QUI per seguire la cronaca dettagliata, minuto per minuto, a cura di Inter-News.it.

SECONDO TEMPO Dopo il primo tempo terminato sul punteggio di 2-0, riprende Inter-Sampdoria. La prima grande occasione per i nerazzurri arriva al 50′, quando Christian Eriksen dribbla Emil Audero in uscita, appoggia a centro area sui piedi di Lukaku che però svirgola la conclusione e non riesce a trovare la rete del 3-0. Al 53′ accorciano gli ospiti: da calcio d’angolo Colley, totalmente solo a centro area, stacca di testa e colpisce la traversa. Sul rimpallo trova il tap-in Thorsby che segna così la rete del 2-1. Al 69′ doppio cambio per Claudio Ranieri: scendono in campo Mehdi Leris e Fabio Depaoli, escono Jakub Jankto e Gaston Ramirez. Risponde Antonio Conte al 73′, inserendo Cristiano Biraghi e Victor Moses al posto di Ashley Young e Antonio Candreva. Al 75′ passa ancora per i piedi di Eriksen una grande occasione per la squadra di casa: bel tiro da fuori area che sorprende Audero, ma è brava la difesa blucerchiata a spazzare per evitare ogni pericolo. Al 76′ cambio in attacco per gli ospiti, con l’ex nerazzurro Federico Bonazzoli che prende il posto di Antonino La Gumina. Forze fresche a centrocampo per i nerazzurri al 79′: lascia il campo Christian Eriksen, protagonista di una grande prestazione, al suo posto entra Borja Valero. Altri tre cambi nel giro di due minuti: prima Ranieri si gioca le carte Vieira Askildsen che entrano al posto di Bertolacci Linetty, poi Conte risponde all’83’ togliendo l’autore del secondo gol nerazzurro, Lautaro Martinez, inserendo al suo posto Alexis Sanchez. I nerazzurri provano a pressare con i nuovi entrati per cercare la rete del 3-1, ma è brava la squadra ospite a resistere e ripartire con Bonazzoli: Borja Valero è costretto al fallo tattico per fermare l’azione della squadra di Ranieri, rimediando così il cartellino giallo. Al 90′ Gagliardini prova a emulare quanto fatto da Sanchez all’andata, ma in negativo: goffo tentativo di simulazione che l’arbitro punisce giustamente con il giallo. Nel recupero di 4 minuti i nerazzurri riescono a gestire piuttosto tranquillamente la palla, portando a casa un risultato importantissimo che fa tornare la squadra a -6 dal primo posto occupato dalla Juventus.

INTER 2 – 1 SAMPDORIA

MARCATORI: Lukaku (I) al 10′, Lautaro Martinez (I) al 33′, Thorsby (S) al 53′

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 23 Barella, 15 Young; 24 Eriksen; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 46 Berni; 2 Godin, 13 Ranocchia, 31 Pirola, 33 D’Ambrosio; 11 Moses, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 32 Agoumé, 34 Biraghi; 7 Sanchez, 30 Esposito.

Allenatore: A. Conte

SAMPDORIA (3-5-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 34 Yoshida, 15 Colley; 18 Thorsby, 7 Linetty, 91 Bertolacci, 14 Jankto, 29 Murru; 11 Ramirez (C); 17 La Gumina.

A disposizione: 20 Falcone; 3 Augello, 5 Chabot, 12 Depaoli, 21 Tonelli, 33 Rocha; 4 Vieira, 6 Ekdal, 16 Askildsen, 26 Leris; 9 Bonazzoli, 23 Gabbiadini.

Allenatore: C. Ranieri

Note: Gol annullato a Eriksen (I) al 2′; Ammoniti: Bertolacci (S) al 22′, Lautaro Martinez (I) al 47′, Thorsby (S) al 65′, Borja Valero (I) all’86’, Gagliardini (I) al 90′; Sostituzioni: Leris per Jankto (S) al 69′, Depaoli per Ramirez (S) al 69′, Biraghi per Young (I) al 73′, Moses per Candreva (I) al 73′, Bonazzoli per La Gumina (S) al 76′, Borja Valero per Eriksen (I) al 79′, Vieira per Bertolacci (S) all’81’, Askildsen per Linetty (S) all’81’, Sanchez per Lautaro Martinez (I) all’83’; Recupero: / (PT), 4′ (ST)

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.