Primo Piano

Inter-Rapid Vienna, i nerazzurri calano il poker: 4-0 con super-Perisic

Termina Inter-Rapid Vienna, ritorno dei Sedicesimi di finale di Europa League. I nerazzurri chiudono il discorso qualificazione senza troppi problemi, vincendo (e convincendo) per 4-0 grazie anche a una rete e due assist di Perisic. Clicca QUI per la cronaca completa della partita, a cura di Inter-news.it

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo terminato sul punteggio di 2-0, riprende Inter-Rapid Vienna. Al rientro dagli spogliatoi ci provano timidamente gli ospiti in un paio di occasioni a riaprire la partita, ma la difesa dell’Inter chiude bene ogni tentativo. Nulla di particolare da segnalare fino al 61′, quando arriva il primo cambio per Luciano Spalletti: Marcelo Brozovic esce tra gli applausi del pubblico e lascia spazio a Borja Valero. Al 64′ doppio cambio per i viennesi: l’ex Knasmullner esce al posto di Schwab, mentre Muldur entra al posto di Ivan. Al 66′ l’allenatore nerazzurro si cautela: fuori il diffidato Lautaro Martinez, al suo posto Politano. Al 73′ arriva il primo tiro in porta degli ospiti: Ljubicic ci prova dalla distanza, ma Handanovic si fa trovare pronto e blocca il tiro. Terzo cambio per Kuhbauer al 75′: fuori Bolingoli, dentro Schobesberger. Al 77′ arriva anche il terzo cambio per Spalletti, con Skriniar che lascia il posto a Miranda. Al minuto 80 arriva anche la rete del 3-0: Ivan Perisic parte tutto solo in contropiede, salta il portiere e con un pallonetto scavalca Muldur e Murg, intervenuti per cercare di difendere la porta lasciata sguarnita da Strebinger. Passano soli 6 minuti e all’86’ è di nuovo Ivan Perisic a mettere in mezzo un pallone che Politano deve solo depositare in rete, trovando così anche il 4-0. Termina così dopo 2 di recupero la sfida, con l’Inter che si qualifica agli Ottavi di finale di Europa League.

INTER 4 – 0 RAPID VIENNA

MARCATORI: Vecino (I) al 11′, Ranocchia (I) al 19′, Perisic (I) al 80′, Politano (I) al 86′

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic (C); 21 Cedric Soares, 13 Ranocchia, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino, 77 Brozovic; 87 Candreva, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli; 6 de Vrij, 23 Miranda, 33 D’Ambrosio; 20 Borja Valero; 16 Politano, 66 Adorante.

Allenatore: Luciano Spalletti

RAPID VIENNA (4-2-3-1): 1 Strebinger; 19 Potzmann, 6 Sonnleitner, 20 Hofmann, 5 Bolingoli; 39 Ljubicic, 14 Grahovac; 10 Murg, 28 Knasmullner, 97 Ivan; 22 Pavlovic.

A disposizione: 21 Knoflach; 3 Muldur, 23 Thurnwald, 24 Auer; 7 Schobesberger, 8 Schwab; 29 Alar.

Allenatore: Dietmar Kuhbauer

NOTE: ; Ammoniti: Asamoah (I) al 13′, Hofmann (R) al 18′, Ranocchia (I) al 79′; Sostituzioni: Valero per Brozovic (I) al 61′, Schwab per Knasmullner (R) al 64′, Muldur per Ivan (R) al 64′, Politano per Lautaro Martinez (I) al 66′, Schobesberger per Bolingoli (R) al 75′, Miranda per Skriniar (I) al 77′; Recupero: / (pt), 2 (st)

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh