Inter, puoi davvero permetterti Pogba? Affare da 200 milioni di euro – GdS

Articolo di
4 Maggio 2020, 08:53
Paul Pogba
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport” prova a fare il punto sulla suggestione di mercato degli ultimi giorni. L’Inter può davvero competere per Pogba? Ci sarebbero anche Real Madrid e Juventus sul francese. Ma costa davvero tanto…

AD OCCHI APERTI – I sogni costano caro e Paul Pogba non fa eccezione. È tornato al Manchester United con le stimmate del fuoriclasse: cioè con un costo di 110 milioni di euro per il cartellino e uno stipendio da 14 milioni netti a stagione, più ingenti premi. Nel mezzo ricchi sponsor con un giro d’affari per altre decine di milioni di euro. Adesso, medita il ritorno come un figliol prodigo da Antonio Conte, che lo ha svezzato e fatto crescere. L’Inter ci sta pensando e sarebbe un colpo davvero interessante dal punto di vista tecnico.

RIVINCITA – Ma chi può davvero permettersi questa fuoriserie francese? È vero che l’ex bianconero ad Old Trafford ormai si sente estraneo. La crisi strisciante degli ultimi mesi, i problemi alla caviglia, hanno aperto le porte alle suggestioni del mercato. Detto del  feeling con Zinedine Zidane e degli ammiccamenti col Real Madrid, la trama più consistente l’ha sempre associato alla Juventus, anche perché in questi mesi Paul ha espresso più volte la voglia di tornare all’ovile, con gli amici che l’hanno portato così in alto. Certo, anche Antonio Conte ha avuto un ruolo importante nella sua crescita. E ciò legittimerebbe l’ambizione dell’Inter.

VACCHE MAGRE – Ma le argomentazioni di natura tecnica devono fare i conti con la dura realtà, specie nella primavera-estate del coronavirus. Sì, perché le parole di ieri a “Sky Sport” di  Fabio Paratici, sono molto chiare sull’argomento-Pogba: «È un grandissimo calciatore, ma farà fatica a trovare la società che possa permettersi di pagare il suo salario». La constatazione del dirigente della Juventus, suo grande estimatore, la dice lunga sulle attuali possibilità di un trasferimento del centrocampista assistito da Mino Raiola. L’Inter sarà in grado di presentarsi ad un tavolo così ambizioso?

DECLASSATO – La valutazione di mercato del suo cartellino ha però subìto un brusco ribasso. Se il Manchester United non accetta di inserire giocatori in cambio nell’affare, deve accontentarsi di una cifra non superiore ai 70 milioni di euro. Anzi, secondo alcuni basterebbero anche meno soldi, visto che ormai sono passati quattro anni dall’acquisizione, e l’ammortamento permette di mettere a bilancio una plusvalenza sopra quota 25 milioni. Ecco perché chi vuole acquistarlo in questa fase deve mettere in conto una spesa lorda di 150 milioni di euro, calcolando l’attuale stipendio del giocatore per almeno cinque anni.

CIFRE – In totale, dunque, l’operazione toccherebbe 220 milioni di euro. Una cifra esorbitante per questo periodo, anche per le società più poderose. E se invece Paul decidesse di fare uno sconto sul suo ingaggio? Difficile che ciò possa accadere. Semmai il giocatore può decidere di aspettare tempi migliori, non ha certo fretta di trovare soluzioni arrangiate. Il francese ha 27 anni, è ancora nel pieno della sua carriera e ha l’ambizione di sistemarsi al massimo livello. L’Inter, insomma, non sarebbe l’ultimo treno da afferrare al volo.

NODO INGAGGIO – Con questo scenario sarà interessante vedere che sviluppo avranno le trame tra United e Real Madrid. Invece sul fronte italiano la Juventus guarda al suo ritorno con grande realismo. La trattativa può partire a patto che gli inglesi accettino contropartite. Per quanto riguarda l’Inter invece, il tema dello stipendio è ancor più condizionante. L’equilibrio tra il fatturato e il monte ingaggi della società della famiglia Zhang a prima vista non permette di superare l’attuale soglia dei 7,5 milioni netti garantiti a Romelu Lukaku e Christian Eriksen. Paul è un bene di lusso, ora come ora. E la politica della crescita graduale non ammette brusche accelerazioni. Pogba è un bel progetto, ma al momento opportuno.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Carlo Laudisa


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE