FocusPrimo Piano

Inter, Lukaku e Correa fanno tornare d’attualità la questione quinta punta

L’Inter sul mercato di gennaio dovrà fare i conti in attacco. Lukaku e Correa infatti lasciano più di un dubbio sul loro impatto futuro.

PROBLEMA NUMERICO – Siamo ancora a novembre, ma complice il Mondiale l’ottica per l’Inter si può già spostare a gennaio. Quando, tra le altre cose, riaprirà anche il mercato. E col mercato in casa nerazzurra si può, e forse si deve, tornare a parlare della famosa quinta punta. Quella che in estate era stata presentata come possibile, con un profilo giovane da affiancare ai quattro profili di maggior spessore. A Inzaghi può servire un rinforzo?

ATTACCO A DUE – La risposta va ricercata in due nomi ben precisi. Quelli di Lukaku e Correa. La questione quinta punta infatti è forzatamente collegata a loro. E ai loro problemi fisici. Inzaghi di fatto si è trovato a giocare la prima metà di stagione con un attacco monco. Con solo due elementi su cui fare affidamento, Lautaro Martinez e Dzeko. Non a caso il Toro e il bosniaco sono rispettivamente terzo e sesto per minutaggio totale in stagione, con 1649 e 1306 minuti giocati. Correa è sedicesimo con 575 minuti. E se vi sembrano pochi, Lukaku è terz’ultimo di tutta la rosa, con 256. Solo D’Ambrosio e Bellanova hanno giocato meno. Quattro elementi insomma erano in rosa solo a livello teorico. Lasciando Inzaghi con attacco di fatto a due. Una situazione difficile, più di quanto percepito. A gennaio cambierà qualcosa?

PROBLEMI PERDURANTI – Lukaku è ancora alle prese col recupero dall’infortunio di fine agosto. È al Mondiale, ma in ogni caso arriverà a gennaio con massimo tre o quattro partite nelle gambe. Che sarebbero comunque le prime da agosto. Dovendo quindi in ogni caso ritrovare la condizione che non ha mai avuto in stagione e lavorare sul suo inserimento in squadra. Questo ammesso che tutto proceda senza alcun altro stop e abbia superato ogni problema, tra muscolo e cicatrice. Correa invece è stato escluso dal Mondiale per un problema francamente misterioso al tendine del ginocchio. Che si porta avanti già da un mese e mezzo. E che quindi è difficile prevedere come e quando si risolverà. È più che legittimo insomma avere dubbi sul loro impatto anche da gennaio in poi. L’Inter cercherà di cautelarsi?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.