Inter-Juventus 1-2, primo round ai bianconeri: CR7 ringrazia il VAR

Articolo di
2 Febbraio 2021, 22:43
Inter-Juventus - Coppa Italia, copyright Inter-news.it, foto Tommaso Fimiano Inter-Juventus – Coppa Italia, copyright Inter-news.it, foto Tommaso Fimiano
Condividi questo articolo

Termina Inter-Juventus, sfida valevole per la semifinale d’andata della Coppa Italia. Nella ripresa, nonostante alcune occasioni per i nerazzurri, il risultato non cambia. Il primo round va così ai bianconeri, anche grazie a un rigore piuttosto generoso concesso dal VAR.

SECONDO TEMPO Dopo il primo tempo, terminato con il punteggio di , riprende Inter-Juventus. Al 55′ prima grande occasione della ripresa per gli ospiti con Bernardeschi che tira dalla media distanza, il pallone viene deviato leggermente ma interviene bene Handanovic per evitare la rete dell’1-3. I padroni di casa provano ad attaccare per cercare di ribaltare la situazione e l’occasione propizia arriva al 57′, quando Bentancur fa un erroraccio in impostazione e regala palla ad Alexis Sanchez al limite dell’area, il cileno colpisce a botta sicura ma è prodigioso Demiral a salvare sulla riga di porta il gol del possibile 2-2. Al 66′ Conte prova a dare una sterzata alla partita con l’ingresso di Ivan Perisic al posto di Ashley Young. Un’altra clamorosa occasione per il pareggio arriva al 69′, quando Sanchez libera Darmian al limite dell’area piccola, l’esterno batte di sinistro a botta sicura ma Buffon gli nega la rete con una grandissima parata e sulla deviazione Lautaro Martinez non riesce di un soffio a ribadire in rete il tap-in. Gli ospiti decidono di cambiare qualcosa ed entra Danilo al posto di Bernardeschi. Al 72′ altro cambio in casa nerazzurra, con Christian Eriksen che prende il posto di Arturo Vidal a centrocampo. Risponde Pirlo al 76′ con il doppio cambio Morata-Arthur per Cristiano Ronaldo e Bentancur. Al 77′ ci prova proprio Eriksen andando a recuperare un pallone perso in impostazione dalla retroguardia bianconera, ma il suo tiro è troppo centrale e permette a Buffon di intervenire senza troppi problemi. Conte si gioca il tutto per tutto all’85’ con l’ingresso di Pinamonti Sensi al posto di Bastoni e Brozovic. Risponde il tecnico bianconero all’89’ con Chiellini e Chiesa al posto di McKennie e Kulusevski. Al 90’+2 giallo pesante anche per Sanchez che, ammonito, salterà la gara di ritorno per squalifica. Dopo 4 minuti di recupero termina la semifinale d’andata, primo round ai bianconeri in attesa del ritorno della prossima settimana.

INTER 1 – 2 JUVENTUS 

MARCATORI: Lautaro Martinez (I) al 9′, Cristiano Ronaldo (J) al 26′ (rig.) e al 36′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 7 A. Sanchez, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 A. Radu; 5 Gagliardini, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 A. Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 99 Pinamonti.

Allenatore: A. Conte

JUVENTUS (4-4-2): 77 Buffon (C); 16 Cuadrado, 4 de Ligt, 28 Demiral, 12 Alex Sandro; 33 Bernardeschi, 30 Bentancur, 25 Rabiot, 14 McKennie; 44 Kulusevski, 7 Cristiano Ronaldo.

A disposizione: 1 Szczesny, 31 Pinsoglio; 3 Chiellini, 5 Arthur, 9 Morata, 13 Danilo Luiz, 19 Bonucci, 22 Chiesa, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 41 Fagioli, 51 Peeters.

Allenatore: A. Pirlo

Note: Rigore per la Juventus al 26′; Ammoniti: Demiral (J) al 14′, Young (I) al 26′, Alex Sandro (J) al 32′, Vidal (I) al 38′, Cristiano Ronaldo (J) al 45’+2, de Ligt (J) al 47′, Arthur (J) all’84’, Sanchez (I) al 90’+2, Morata (J) al 90’+4; Sostituzioni: Perisic per Young (I) al 66′, Danilo per Bernardeschi (J) al 69′, Eriksen per Vidal (I) al 72′ Morata per Cristiano Ronaldo (J) al 76′, Arthur per Bentancur (J) al 76′, Sensi per Brozovic (I) all’85’, Pinamonti per Bastoni (I) all’85’, Chiellini per McKennier (J) all’89’, Chiesa per Kulusevsi (J) all’89’; Recupero: 1′ (PT), 4′ (ST)



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.