Primo Piano

Inter, il caos decreto crescita complica la posizione di Eriksen? – Sky

Christian Eriksen è destinato a lasciare l’Inter, ma la sua posizione contrattuale rischia di essere resa complicata dallo stop retroattivo ai benefici fiscali del “decreto crescita” che rendono più oneroso per l’Inter il suo ingaggio

La decisione del Governo di bloccare retroattivamente gli effetti fiscali del “decreto crescita” complica la posizione di quelle squadre che hanno approfittato dei benefici previsti per ingaggiare giocatori dall’estero, tra le quali l’Inter. Secondo “Sky Sport” la posizione di Eriksen è particolarmente complicata, al momento della firma del contratto, infatti, ha accettato un ingaggio di 7,5 milioni di euro netti che al lordo, con il decreto crescita, “pesano” per circa 10 milioni sui bilanci dell’Inter. La sospensione del decreto però porta questo peso a circa 14 milioni rendendo Eriksen, già di suo considerato fuori dal progetto, ancora più oneroso per le casse dell’Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh