MatchPrimo Piano

Inter-Genoa 4-0, Lukaku stende i rossoblu. Primo in A per Esposito!

Termina Inter-Genoa, sfida valevole per la diciassettesima giornata di Serie A. I nerazzurri mandano KO la squadra di Thiago Motta grazie a una grande prestazione di Romelu Lukaku. Primo gol in Serie A per Sebastiano Esposito. Clicca qui per seguire la cronaca minuto per minuto a cura di Inter-News.it.

SECONDO TEMPO Dopo il primo tempo finito sul punteggio di 2-0, riprende Inter-Genoa. Al 46′ altra palla gol per i nerazzurri: errore della difesa genoana, Romelu Lukaku prova il tiro a tu per tu con Radu, ma colpisce il portiere in uscita. Al 48′ proteste da parte dei padroni di casa: tiro dal limite dell’area, Romero (già ammonito) intercetta con il gomito, ma l’arbitro Pairetto lascia proseguire. Al 60′ si fa vedere anche il Genoa: bel tiro di Sanabria dalla lunga distanza che impegna Samir Handanovic, lo sloveno manda in calcio d’angolo. Al 62′ prima sostituzione per Thiago Motta: dentro Rovella, fuori Jagiello. Al 63′ Roberto Gagliardini scappa in area di rigore ad Agudelo che lo abbatte intervenendo in ritardo: per l’arbitro è calcio di rigore e cartellino giallo per il numero 28 rossoblu. Sul dischetto si presenta Sebastiano Esposito che con grande freddezza mette il pallone all’angolino con Radu che intuisce, ma non può nulla per evitare la rete del 3-0. Al 66′ Samir Handanovic chiamato ancora alla grande parata: Sanabria prova il tiro da fuori area, deviazione potenzialmente pericolosa di Antonio Candreva ma è bravo lo sloveno a mandarla sopra la traversa. Al 71′ ancora Lukaku! Scambio con Antonio Candreva, il belga entra in area e si fa beffe di Romero prima di trovare l’incrocio con un bellissimo tiro di sinistro che regala il 4-0 ai padroni di casa. Al 72′ altro cambio per gli ospiti, dentro Favilli, fuori l’ex nerazzurro Andrea Pinamonti. Cambio anche in casa nerazzurra: Antonio Conte manda in campo Stefano Sensi dopo una lunga assenza per infortunio, fuori Roberto Gagliardini, autore del secondo gol della partita. Al 74′ secondo cambio per i padroni di casa, fuori Antonio Candreva, dentro Valentino Lazaro. Sostituzione anche per Thiago Motta, che manda in campo Cleonise togliendo Sanabria. Al 78′ terzo e ultimo cambio anche per i nerazzurri, dentro Dimarco, fuori Biraghi. Termina senza recupero Inter-Genoa, grande prova dei nerazzurri e soprattutto di Romelu Lukaku. Grazie alla vittoria nell’ultima sfida del 2019, la squadra di Antonio Conte torna al primo posto insieme alla Juventus.

INTER 4 – 0 GENOA

MARCATORI: Lukaku (I) al 31′ e al 71′, Gagliardini (I) al 33′, Esposito (I) al 64′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva, 8 Vecino, 20 Borja Valero, 5 Gagliardini, 34 Biraghi; 9 Lukaku, 30 Esposito.

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni; 2 Godin, 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio; 12 Sensi, 19 Lazaro, 21 Dimarco, 32 Agoumé; 16 Politano.

Allenatore: A. Conte

GENOA (3-5-2): 97 Radu; 14 Biraschi, 17 Romero, 4 Criscito (C); 18 Ghiglione, 29 Cassata, 21 Radovanovic, 28 Agudelo, 15 Jagiello; 9 Sanabria, 99 Pinamonti.

A disposizione: 22 Marchetti, 93 Jandrei; 5 Goldaniga, 13 El Yamiq; 20 Schone, 27 Sturaro, 32 Ankersen, 33 Pajac, 65 Rovella; 30 Favilli, 56 Cleonise.

Allenatore: Thiago Motta

Note: Rigore Inter al 63′; Ammoniti: Cassata (G) al 34′, Bastoni (I) al 36′, Romero (G) al 43′, Agudelo (I) al 63′, Favilli (G) all’88’; Sostituzioni: Rovella per Jagiello (G) al 62′, Favilli per Pinamonti (G) al 72′, Sensi per Gagliardini (I) al 72′, Lazaro per Candreva (I) al 75′, Cleonise per Sanabria (G) al 74′, Dimarco per Biraghi (I) al 78′; Recupero: / (PT), / (ST)

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh