Primo Piano

Inter forte e bella. Bravi Inzaghi e Marotta a togliere la pressione – CdS

L’Inter vince e convince, anche senza Lautaro Martinez e con Stefano Sensi trequartista, quasi attaccante. Edin Dzeko uno straordinario regista offensivo, ma il merito è tutto di Simone Inzaghi (e di Beppe Marotta): squadra spensierata e senza pressione.

CONVINCENTEInter fortissima, e secondo il “Corriere dello Sport” oggi in edicola può diventare ancora più bella. Sognare si può, anche senza Romelu Lukaku, Achraf Hakimi e Antonio Conte. Il quotidiano romano in un articolo a firma di Fabrizio Patania parla della vittoria convincente di ieri contro il Genoa, complimentandosi soprattutto con Simone Inzaghi e Beppe Marotta per aver tolto pressioni allo spogliatoio, scosso per le ripetute cessioni. Il messaggio al campionato è chiaro. Inzaghi comincia nel migliore dei modi travolgendo il Genoa di Ballardini, suo ultimo allenatore alla Lazio. Dopo 22′ di partita raccoglie subito l’ovazione della Curva Nord nerazzurra, che lo ha accolto come un trionfatore. La chiave tattica passa da Stefano Sensi, che si ritaglia un ruolo di seconda punta al posto di Lautaro Martinez, un centrocampista in più, quasi alla Luis Alberto, per guadagnare superiorità e palleggio. Se lo schema di Conte era palla lunga a Lukaku, Dzeko riesce a far giocare addirittura meglio la squadra perché è uno splendido regista offensivo.

Fonte: Corriere dello Sport – Fabrizio Patania

Per leggere la notizia completa, acquista il “Corriere dello Sport” in edicola, visita il sito web oppure abbonati all’edizione cartacea/digitale.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button