Inter, difesa da rivedere e troppe occasioni sprecate. Ritrovare certezze

Articolo di
1 Novembre 2020, 13:23
Antonio Conte Verona-Inter Antonio Conte Verona-Inter
Condividi questo articolo

L’Inter, in questo avvio di stagione, pare aver perso delle certezze. Certezze che l’avevano accompagnata per tutta la stagione scorsa, dalla solidità difensiva alla carica agonistica presente negli 11 in campo. È tempo di invertire la rotta

POCHE CERTEZZE – L’Inter, in questo avvio di stagione, sembra una lontana parente della squadra ammirata nel finale dello scorso campionato e nel cammino di Europa League. La squadra sembra svuotata, soprattutto dal punto di vista psicologico e, i punti di forza che avevano contraddistinto la squadra nella scorsa annata, sembrano vacillare. A cominciare dalla solidità difensiva: la squadra di Conte, nello scorso campionato, è stata la retroguardia meno battuta del torneo con soli 36 gol subiti. Uno dei pilastri della scorsa stagione, però, è improvvisamente crollato: 10 gol subiti nelle prime sei giornate. Numeri preoccupanti. Ma non sono i soli

OCCASIONI – Anche dal punto di vista offensivo la squadra di Conte non appare in forma smagliante. Tolto Lukaku, autore di un inizio di stagione strepitoso, il resto dei compagni latita sotto porte. Sono numerose, infatti, le occasioni sprecate nel corso dei match, anche da giocatori che, nella scorsa annata, avevano dato un contributo significativo al bottino di gol segnati: Lautaro Martinez, infatti, dopo una partenza sprint condita da tre gol in altrettante partite, si è fermato e non accenna a ripartire. Anche dal centrocampo, nonostante il talento in abbondanza, non stanno arrivando risposte positive, ad esclusione del solito Barella.

SERENITA’ – La ricetta per tornare a fare bene può essere semplice: ritrovare la serenità apparentemente perduta e la voglia di giocare bene. Sarà compito di Antonio Conte quello di lavorare sulla testa dei giocatori, per ripartire al meglio già dal prossimo impegno. La trasferta contro il Real Madrid è un obbiettivo da non fallire e da quel match passano, inevitabilmente, tutte le speranze di qualificazione dei nerazzurri.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.