Inter, cambia il piano di rientro dei giocatori stranieri all’estero: le ultime

Articolo di
30 Marzo 2020, 16:50
Esultanza Inter
Condividi questo articolo

L’Inter cambia il piano di rientro dei giocatori stranieri che si trovano all’estero (vedi articolo). La società nerazzurra attende notizie certe sull’emergenza Coronavirus e sull’eventuale ripresa degli allenamenti. Di seguito quanto rivelato da Matteo Barzaghi su “Sky Sport”

CAMBIO PROGRAMMA – L’Inter cambia programma per i suoi giocatori stranieri che attualmente si trovano all’estero: «L’Inter ha deciso di rinviare il rientro dei propri stranieri che si trovano all’estero nella loro casa. Il 23 marzo, terminato il periodo di isolamento domiciliare volontario, il club ha dato l’ok ai giocatori non italiani di poter rientrare nei loro Paesi. In 7 hanno lasciato l’Italia e si trovano in questo momento nella loro casa, dove osservano la quarantena. L’idea era quella di farli rientrare il 4 aprile in modo tale da fare qui altri quindici giorni di quarantena e poi essere pronti e allenabili per il 18 aprile».

INCERTEZZA – L’Inter attende notizie certe e sicure sul prosieguo dell’emergenza Coronavirus: «Detto che qui in Italia rimane una situazione di incertezza sia sull’emergenza COVID-19 che sulla ripresa degli allenamenti, la scelta è quella di rinviare questo rientro a metà mese, in modo tale da poter lasciare i giocatori in una situazione più confortevole e riaverli a metà mese. L’Inter, così come tutte le altre società, aspetta sviluppi ed evoluzioni della situazione in Italia. Non solo, si attendono anche notizie dal ministro dello Sport sull’eventuale ripresa degli allenamenti, che attualmente la società ha rinviato a data da destinarsi. Quindi in assenza di notizie certe e sicure gli stranieri rimarranno nel loro Paese».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE