CronacaPrimo Piano

Inter-Benevento 4-0, poker facile a San Siro. Milan riavvicinato (-2)

Termina Inter-Benevento, sfida valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie A. Tutto facile per i nerazzurri a San Siro, con un poker micidiale firmato dall’autogol di Improta e dai gol di Lautaro Martinez e Romelu Lukaku, che tornano a segnare entrambi nella stessa partita (non accadeva dalla sfida contro il Crotone).

SECONDO TEMPO Dopo la prima frazione di gioco, terminata con il punteggio di 1-0, riprende Inter-Benevento. Al 48′ è Christian Eriksen a rendersi ancora pericoloso con un tiro dalla distanza, il pallone colpisce la schiena di un difensore ospite e si stampa sulla traversa: inutile il tap-in di Lautaro Martinez che ribadisce in rete, ma da posizione di netto fuorigioco. Per il raddoppio non occorre però aspettare molto, al 57′ infatti l’argentino riceve palla dentro l’area e lascia partire un tiro di sinistro che si infila all’angolino sinistro della porta difesa da Montipò, che non può nulla per impedire il 2-0. Al 60′ Inzaghi prova a dare una scossa ai suoi con un doppio cambio: fuori Caldirola Viola, dentro Pastina Schiattarella. Risponde Conte al 64′, con l’ingresso di Arturo Vidal al posto di Nicolò Barella. Al 68′ arriva anche il tris nerazzurro! Follia di Montipò che sbaglia totalmente il rinvio, Lautaro Martinez intercetta e deposita il pallone sui piedi di Romelu Lukaku, per il quale è un gioco da ragazzi trovare il gol del 3-0. Altro doppio cambio per il tecnico dei campani al 70′, con Foulon e Tello che rilevano il posto di Improta e Ionita. Al 74′ risponde Conte con gli ingressi di Alexis Sanchez Stefan de Vrij al posto di Lautaro Martinez e Milan Skriniar. Al 75′ ci prova anche Ivan Perisic che impatta di testa in tuffo da calcio d’angolo, ma il pallone schizza alto sopra la traversa. Spazio anche per Roberto Insigne che prende il posto di Caprari. Al 79′ ci pensa Romelu Lukaku a calare il poker: a pescarlo tutto solo in area è Sanchez e, proprio come in occasione del terzo gol, per il belga è un gioco da ragazzi controllare e sparare il pallone all’angolino per il 4-0. Proprio il belga è uno dei due giocatori a uscire all’81’, insieme a Roberto Gagliardini, per lasciare spazio ad Andrea Pinamonti Stefano Sensi. Al 90′ il direttore di gara, come nel primo tempo, decide di non concedere recupero. I nerazzurri rispondono così al Milan oggi vincente sul campo del Bologna e alla Juventus, vincente contro la Sampdoria, tornando a -2 dai rossoneri e di nuovo a +5 dai bianconeri.

INTER 4 – 0 BENEVENTO

MARCATORI: aut. Improta (B) al 7′, Lautaro Martinez (I) al 57′, Lukaku (I) al 68′ e al 79′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 13 A. Ranocchia, 95 A. Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 24 Eriksen, 5 Gagliardini, 14 Perisic; 9 R. Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 A. Radu; 6 de Vrij, 7 A. Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 15 Young, 22 Vidal, 36 Darmian, 77 Brozovic, 99 Pinamonti.

Allenatore: C. Stellini (A. Conte squalificato)

BENEVENTO (3-5-2): 1 Montipò; 15 Glik, 5 Caldirola (C), 93 Barba; 27 Depaoli, 56 Hetemaj, 10 Viola, 29 Ionita, 16 Improta; 17 Caprari, 9 Lapadula.

A disposizione: 12 Manfredini, 22 Lucatelli; 6 Basit, 8 Tello, 14 Dabo, 18 Foulon, 19 Roberto Insigne, 20 Di Serio, 28 Schiattarella, 30 Masella, 44 Iago Falque, 58 Pastina.

Allenatore: Filippo Inzaghi

Note: ; Ammoniti: Caldirola (B) al 28′, Depaoli (B) al 32′  ; Sostituzioni: Pastina per Caldirola (B) al 60′, Schiattarella per Viola (B) al 60′, Vidal per Barella (I) al 64′, Foulon per Improta (B) al 70′, Tello per Ionita (B) al 70′, Sanchez per Lautaro Martinez (I) al 74′, de Vrij per Skriniar (I) al 74′, Insigne per Caprari (B) al 75′, Pinamonti per Lukaku (I) all’81’, Sensi per Gagliardini (I) all’81’; Recupero: / (PT),

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh