Inter-Bayer Leverkusen, 2-1 al 45′: 9 di fila per Lukaku! VAR toglie rigore

Articolo di
10 Agosto 2020, 21:48
Lukaku
Condividi questo articolo

Termina il primo tempo di Inter-Bayer Leverkusen, sfida valevole per i quarti di finale di Europa League. Nicolò Barella e Romelu Lukaku portano avanti i nerazzurri, ci pensa Kai Havertz ad accorciare le distanze. La squadra di Antonio Conte si è vista anche togliere un rigore a favore dal VAR. Clicca QUI per seguire la cronaca live minuto per minuto della partita a cura di Inter-News.it.

DOPPIO VANTAGGIO – Servono 15 minuti ai nerazzurri per aprire il risultato: giocata magistrale di Lautaro Martinez che con un colpo di tacco si libera di due difensori, il pallone finisce sui piedi di Ashley Young che trova Lukaku in area, tiro ribattuto, ma ci pensa Nicolò Barella da fuori area con un colpo da biliardo a trovare l’angolino per l’1-0. Al 20′ grandissima occasione per il raddoppio, sempre sui piedi del numero 23: Lautaro Martinez scappa sulla destra, palla in mezzo dal fondo e Hradecky con un miracolo impedisce la rete. Sugli sviluppi dell’azione, però, Ashley Young trova nuovamente Romelu Lukaku a centro area che, nonostante la vistosa trattenuta di Jonathan Tah, in caduta riesce a toccarla quel tanto che basta per regalare il 2-0 ai nerazzurri: per lui si tratta della nona gara di fila a segno in Europa League, superato anche Alan Shearer (nell’allora Coppa Uefa) fermo a 8.

RIGORE TOLTO – Al 23′ ripartenza velenosissima dell’Inter, Romelu Lukaku scatta e prova con il tocco sotto, ma è bravissimo Hradecky in uscita a impedirgli la rete del 3-0. Al 24′ riapre il risultato la squadra tedesca: 1-2 tra Volland e Kai Havertz in area nerazzurra, con il 21enne che fa passare il pallone sotto le gambe di Samir Handanovic trovando il 2-1. Partita a ritmi altissimi, senza un attimo per rilassarsi: dagli sviluppi della ripresa a centrocampo, il pallone arriva sulla destra a Danilo D’Ambrosio, tentativo di cross ma Sinkgraven tocca con il braccio e il direttore di gara fischia il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Romelu Lukaku, ma dopo un controllo al VAR l’arbitro torna sui suoi passi e annulla la decisione: niente calcio di rigore. Dopo un minuto di recupero, squadre negli spogliatoi. Nerazzurri momentaneamente in semifinale di Europa League.

INTER 2 – 1 BAYER LEVERKUSEN

MARCATORI: Barella (I) al 15′, Lukaku (I) al 22′, Havertz (B) al 24′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 2 Godin, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 33 D’Ambrosio, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli; 13 Ranocchia, 37 Skriniar; 11 Moses, 12 Sensi, 20 Borja Valero, 24 Eriksen, 32 Agoumé, 34 Biraghi, 87 Candreva; 7 Sanchez, 30 Esposito.

Allenatore: A. Conte

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): 1 Hradecky; 8 Lars Bender (C), 4 Tah, 12 Tapsoba, 22 Sinkgraven; 25 Palacios, 15 Baumgartlinger; 29 Havertz, 10 Demirbay, 19 Diaby; 31 Volland.

A disposizione: 28 Ozcan, 36 Lomb;  6 Dragovic, 18 Wendell, 23 Weiser; 11 Amiri; 9 Bailey, 13 Alario, 27 Wirtz, 38 Bellarabi.

Allenatore: P. Bosz

Note: ; Ammoniti: D’Ambrosio (I) al 32′, Sinkgraven (B) al 43′; Sostituzioni: Recupero: 1′


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE