Primo Piano

Ibrahimovic-Lukaku, avv. Milan convinto: «Ha detto donkey, indagine nulla»

Cantamessa – avvocato del Milan -, intervenuto a “Punto Nuovo Sport Show” sulle frequenze di Radio Punto Nuovo, si esprime sull’ormai datata vicenda che coinvolge Ibrahimovic e Lukaku. Preannunciando un nulla di fatto dopo i fatti dell’ultimo Inter-Milan

NIENTE RAZZISMO – L’avvocato Leandro Cantamessa rigetta le accuse di razzismo ai danni di Zlatan Ibrahimovic: «Non esiste! È assurdo. Grottesco pensare ciò di uno che è vissuto in una sorta di ghetto. Non conosco Romelu Lukaku, ma “Chicco” Capellini (Angelo, ndr), mio allievo e avvocato dell’Inter, mi ha sempre detto che è una persona molto intelligente. Non lo troverò contro in questo giudizio. Lukaku dovrebbe astrattamente rispondere di certe frasi e Ibrahimovic non ho capito di cosa».

INDAGINE NULLA – Le ripercussioni per la frase sui riti voodoo non preoccupano l’avvocato Cantamessa: «Il presidente dell’Everton, per giustificare vicende personali con Lukaku, tirò fuori questa storia. Ibrahimovic gli ha detto “donkey”, letteralmente “asino”. Ma in ambito sportivo vuol dire “scarso”. Se si guarda l’evento e non l’eco che ha generato, l’indagine sarebbe un nulla di fatto. Sono due grandi giocatori, con una differenza: il Milan ha dimostrato di poter fare bene senza Ibrahimovic, l’Inter non può far a meno di Lukaku».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh