Primo Piano

Gravina: «Stadi? Allarme legittimo. Apertura graduale per non richiudere»

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato al termine del Consiglio Federale. Tra gli argomenti trattati la riapertura degli stadi a partire dalla prossima stagione di Serie A e non solo dopo la richiesta dei club e le parole di Marotta oggi (leggi le sue dichiarazioni)

LETTERA – In un comunicato ufficiale  si legge come “Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha informato il Consiglio di aver scritto al Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, vista la sensibile riduzione dei contagi nel nostro Paese, circa la possibilità di consentire un pieno ritorno dei tifosi negli stadi con l’inizio dei nuovi campionati”.

PAROLE – Gravina ha poi parlato con i giornalisti presenti: «L’allarme è stato lanciato dalla Lega Serie A ed è legittimo. Probabilmente andava valutato e calibrato meglio. C’è un confronto costante e continuo con gli organi di governo per fare in modo che si arrivi in piena tranquillità e serenità alla riapertura completa degli stadi. È un processo che richiede grande riflessione e conoscenza di alcune dinamiche. Bisogna stare attenti a non partire col 100% e poi dopo una settimana chiudere gli stadi. Indispensabile avere il pubblico e stiamo lavorando per partire con percentuali molto alte, ma con molta gradualità dobbiamo seguire questo processo sapendo conciliare i nostri legittimi interessi economici e la salute degli italiani».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button