Primo Piano

Frattesi: «All’Inter riserva? Gestione Inzaghi giusta! Con Spalletti diverso»

Davide Frattesi, fra i titolari della prima vittoria dell’Italia agli Europei, parla in conferenza stampa in vista della sfida contro la Spagna. Di seguito l’intervento dell’azzurro dell’Inter.

RICHIESTE – Davide Frattesi, intervenuto in conferenza stampa prima di Spagna-Italia, dichiara: «Cosa mi chiede Spalletti? Magari come l’altra volta, quando sono così schiacciati, uscire un po’ dal traffico come ha detto il CT e andare a prendere palla un pochino più basso. Sono quelle le disposizioni, stare un pochino più largo piuttosto che più dentro. Le dichiarazioni di Thuram sulla politica Francese? Che una persona credo sia giusto, ognuno deve portare avanti i propri ideali ma non ho seguito più di tanto la vicenda. Nel rispetto di tutti comunque è giusto che ognuno dica la sua».

Frattesi e le differenze fra Inter e Italia

GESTIONE – Davide Frattesi spiega le sue sensazioni sulla differenza di minutaggio fra l’Inter e l’Italia: «Credo che non sia mai facile calarsi in un ambiente al primo anno in una squadra che è arrivata in finale di Champions League. Credo che la mia gestione da parte di mister Inzaghi sia stata giusta. Qui all’Italia chiaramente ho iniziato da subito con Spalletti quindi abbiamo avuto anche più tempo per imparare i meccanismi con lui. Arrivare subito è sicuramente un qualcosa in più. Mi devo mettere la maglietta della Nazionale sotto quella dell’Inter. Quella di Inzaghi con me è stata una gestione giusta. Poi ovviamente ognuno spera sempre di giocare il più possibile però le volte in cui si viene chiamati in causa bisogna sempre dare il massimo».

ASPETTATIVE – Sulla prossima partita dell’Italia contro la Spagna Davide Frattesi dichiara: «Sicuramente ci sarà più spazio e anche più da difendere, anche se vogliamo fare una partita di possesso. Con la Spagna credo che avremo meno possesso rispetto alla partita con l’Albania perché loro fanno di quello il loro punto forte. Quindi sicuramente ci sarà da essere più attenti in fase difensiva, anche se poi lì lasceranno più spazio. L’altra volta abbiamo trovato una squadra che si è chiusa per novanta minuti quindi è stato difficile trovare occasioni. Dovremo essere bravi a sfruttare quelle che ci arriveranno attraverso il gioco. Dobbiamo stare più attenti in fase difensiva ed essere bravi a sfruttare le occasioni che ci lasceranno».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.