Fontana: “Subiti attacchi alle forniture. Decreto Conte? Lo auspicavamo”

Articolo di
22 Marzo 2020, 14:02
Fontana Coronavirus Lombardia
Condividi questo articolo

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha dato in conferenza stampa gli ultimi aggiornamenti sull’epidemia di Coronavirus che sta mettendo in ginocchio il paese e in particolar modo la sua regione

SUBITI ATTACCHI – Fontana denuncia che diverse forniture di materiale sanitario destinate agli ospedali lombardi in piena emergenza sarebbero state oggetto di tentativi di sequestro: «Noi abbiamo subito attacchi a forniture dirette alle nostra regione che hanno cercato di essere dirottate o sequestrate. Noi invitiamo i grandi gruppi a cercarle all’estero come facciamo noi, poi ovvio che il piccolo negoziante avrà problemi ma potrà reperirle in altri momenti».

LE DISTANZE – Si parla del problema di chi sta guarendo ma rischia di contagiare i parenti: «All’interno di una casa privata è difficile controllare le distanze, noi siamo pronti. Abbiamo già fatto operazioni come con l’ospedale di Baggio in cui metteremo le persone infettive che stanno uscendo dalla malattia. Gli spazi sono quelli che sono, ma per la persona che è asintomatica o è sintomatica in modo leggero non possiamo farne carico, non ci sono gli spazi. Bisogna fare delle scelte nelle proprie abitazioni».

PIU’ ASSISTENZA DOMICILIARE – I casi meno gravi che non richiedono il ricovero in ospedale godranno di maggiore assistenza domiciliare: «Noi domani assumiamo una delibera per rafforzare l’assistenza domiciliare, per avere una maggiore partecipazione dei medici di base per assistere situazioni poco gravi e far rispettare le regole. C’è stata la disponibilità dei medici di medicina generale».

LA STRETTA CONTE – Ieri notte il governo, per bocca del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha annunciato una ulteriore stretta. Fontana concorda con l’azione del Governo: «Difficile rispondere, io non ho ancora avuto il provvedimento. Da quello che è stato detto dal Presidente Conte può andare bene perché va nella nostra direzione, è quello che noi auspicavamo. Non ho visto il testo, magari leggendolo è diverso, ma non credo che sia così».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE