FocusPrimo Piano

Fiorentina-Inter, sfida piena di spunti: spiccano tre elementi importanti

Fiorentina-Inter è stata una partita con diversi spunti e diversi elementi da analizzare. Ma quali sono stati i tre più importanti? Sicuramente il primo posto momentaneo, il mancato giallo ai diffidati e la quarta partita di fila senza subire gol.

DIFFIDATI – Il primo elemento importante da analizzare di questo Fiorentina-Inter è sicuramente la situazione dei diffidati. Nella gara di ieri sono scesi in campo tutti e tre, ovvero Alessandro BastoniMarcelo Brozovic Nicolò Barella. Il tutto, alla luce di un big match come quello della prossima domenica contro la Lazio. La prestazione fornita all’Artemio Franchi ha mostrato la perfezione in campo dei tre, considerando anche che il numero 23 è una sorta di habitué al cartellino giallo. Una grossa iniezione di fiducia da parte di Antonio Conte, ripagata totalmente da quello che a oggi è il centrocampista più forte della squadra nerazzurra, se non dell’intero campionato.

PRIMO POSTO MOMENTANEO – Il secondo elemento da analizzare di questo Fiorentina-Inter è il primo posto in classifica. Momentaneo, certo. Ma sicuro fino almeno a domani, quando alle 15 il Milan potrà effettuare il contro-sorpasso nella sfida casalinga contro il Crotone. L’importanza di questo risultato, però, più che di classifica vera e propria, è mentale. Uno dei grossi difetti della squadra nerazzurra, infatti, è stata quella di non riuscire ad afferrare le occasioni. Specialmente nelle ultime stagioni. L’ultimo esempio è stata la sfida contro l’Udinese, pareggiata 0-0 quando lì sì che la possibilità era quella di un sorpasso definitivo in testa alla classifica. Nonostante la posta in gioco e la possibilità di mettere pressione ai rossoneri, ieri finalmente la squadra di Conte ha mostrato la capacità di cogliere la palla al balzo.

CLEAN SHEET – Infine, il terzo elemento da analizzare di questo Fiorentina-Inter è il quarto clean sheet consecutivo in campionato. Togliendo infatti le due sfide di Coppa Italia contro Milan (1 gol) e Juventus (2 gol), i nerazzurri hanno concluso per la quarta volta di fila una partita senza concedere gol agli avversari. Una striscia iniziata nella sfida di campionato contro i bianconeri (2-0), proseguita poi a Udine (0-0) e conclusasi con le due sfide contro Benevento (4-0) e proprio Fiorentina (0-2). Un risultato fin qui ancora mai raggiunto in campionato. Ricordando anche che una delle maggiori critiche era la mancante solidità difensiva. Ritrovata decisamente e che sarà fondamentale mantenere anche nei prossimi due big match che aspettano i nerazzurri: Lazio e Milan.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button