Eto’o: “2010 annata unica, l’Inter la attendeva da tempo. Trionfo…”

Articolo di
14 Agosto 2020, 18:48
Samuel Eto'o Inter-Livorno Samuel Eto’o Inter-Livorno
Condividi questo articolo

Eto’o è stato il terzo protagonista del format “Inter Calling Kids”, dove la società nerazzurra permette a bambini e ragazzi di Inter Campus di fare domande ai propri idoli. L’ex attaccante ha risposto a ciò che gli è stato chiesto dal campus del suo paese d’origine, il Camerun.

IL RICORDO – Così Samuel Eto’o: «I ricordi migliori della carriera? Ce ne sono diversi, ma in particolare direi quelli del 2010. È stata un’annata unica, che il popolo dell’Inter attendeva da diversi anni. Alla fine siamo riusciti a trionfare con quella grande squadra, è stato un qualcosa di incredibile. Sono sempre voluto diventare un giocatore professionista, volevo che i miei genitori mi vedessero in TV e fossero fieri di me. Mio padre mi ripete tutti i giorni che ho fatto anche molto di più, tanto che oggi ci sono dei giovani che mi guardando e vogliono diventare come me. Quando ho cominciato a giocare nessuno mi dava consigli, ma è importante riceverne. Ho incontrato diverse difficoltà, a partire dal fatto di dover lasciare il Camerun per andare in Europa. Mi sono dovuto adattare al clima, a una lingua differente, a posti diversi e a tante altre cose, ma questo era il mio sogno e l’ho inseguito».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.