Eriksen: “Perché non gioco all’Inter? Va chiesto a Conte! Fine carriera…”

Articolo di
29 Ottobre 2020, 22:34
Christian Eriksen Danimarca Christian Eriksen Danimarca
Condividi questo articolo

Eriksen torna a parlare e lo fa sui canali ufficiali della federazione danese. In un video della DBU, dove risponde ad alcune domande dei tifosi, si è ritrovato (inevitabilmente) a dover parlare dello scarso utilizzo nell’Inter di Conte.

DOMANDA RIGIRATA – Christian Eriksen ha giocato solo gli ultimi minuti in Shakhtar Donetsk-Inter. In patria, però, ovviamente il suo posto da titolare non è mai in discussione. Questo dà quindi qualche perplessità ai tifosi danesi, che hanno interagito con il centrocampista: «Bisogna chiedere ad Antonio Conte, è una scelta dell’allenatore quindi devi chiamare lui», ha detto Eriksen. In aggiunta si è espresso anche su altro: «Nel calcio ci sono tanti alti e bassi, sono pochissimi i giocatori che non hanno mai un calo. Ognuno ha un’opinione, e soprattutto da quando mi sono trasferito in Italia si parla di me. Sono diventato bravo a non preoccuparmi di questo, alla fine ciò che conta è fidarsi di chi ti è vicino e lasciar perdere gli altri. Dove vorrei finire la carriera? All’Odense. Ho comprato già una casa in zona, è dove vorrei stabilirmi lì dopo il calcio. Magari se un giorno vorranno farmi una telefonata per chiedermi di giocare (ride, ndr)…»

Fonte: Bold.dk



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.