Primo Piano

Eriksen, le prime parole dopo il risveglio: «Sono tornato, ho solo 29 anni»

Jens Kleinfeld, medico di terapia intensiva che ha soccorso Christian Eriksen, ha raccontato le prime parole del centrocampista dopo il malore.

DICHIARAZIONI – Queste le parole in un’intervista rilasciata a Funke Mediengruppe da parte di Jens Kleinfeld, medico di terapia intensiva che ha soccorso Christian Eriksen. «Circa 30 secondi dopo il giocatore ha aperto gli occhi e ho potuto parlargli direttamente. È stato un momento molto commovente perché le possibilità di successo nelle emergenze mediche quotidiane sono molto più basse».

RISPOSTA – Eriksen lo guardò e Kleinefeld gli disse. «Beh, sei tornato con noi?». E lui ha risposto. «Sì, sono di nuovo con voi. Eh accidenti, ho solo 29 anni». Kleinfeld ha continuato. «Sapevo allora che il cervello non era danneggiato e che è completamente guarito».

“CORTOCIRCUITÒ” – Kleinefeld continua nell’intervista: «Con un atleta professionista controllato dal punto di vista medico, di solito è una sorta di “cortocircuito” che innesca la fibrillazione ventricolare. Lo shock elettrico poi dà l’impulso decisivo che il cuore batte di nuovo. Ero ancora certo al 99 per cento che sarebbe arrivato in ospedale in maniera stabile e che lì sarebbe rimasto stabile».

Fonte: N-TV.de

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button