Primo Piano

Eriksen: «Inter, sorpreso dall’addio di Conte! Calcio diverso. Il mio ruolo…»

Eriksen commenta, sorpreso, l’addio di Conte all’Inter e si prenota per un nuovo ruolo da protagonista con Inzaghi. Il centrocampista danese, direttamente dal ritiro della Danimarca, analizza l’ultima stagione in maglia nerazzurra. A riportare le sue parole è il portale danese Bold.

ADDIO CONTE – In Austria non c’è solo Valentino Lazaro (vedi dichiarazioni) ma anche Christian Eriksen, che parla direttamente dal ritiro della Nazionale Danese della situazione in casa nerazzurra dopo l’addio di Antonio Conte: «Siamo sempre stati buoni amici. Conte, ovviamente, vede il calcio in un modo e io lo vedo in un altro. Il fatto che se ne sia andato è stata una grande sorpresa. È stato un po’ inaspettato, proprio perché abbiamo appena vinto. Quindi è stata una grande sorpresa. Cosa accadrà ora, purtroppo, non lo so. E non mi concentro molto su questo. Il focus ora è sugli Europei e poi all’Inter, a cui penserò al mio ritorno».

RUOLO E GOL – Eriksen pregusta un cambio di ruolo con l’insediamento di Simone Inzaghi in panchina, sebbene non sia aggiornato sull’argomento: «Dipende da quale allenatore arriverà e cosa accadrà nel club. Davvero, non so. Ma ovviamente preferirei giocare più avanti in campo, piuttosto che stare fermo davanti alla difesa. Certamente! I quattro gol fatti a fine stagione? Non pensavo che avrei raggiunto questa quota nella vittoria del titolo. È stata una stagione con due volti. Ho iniziato a non giocare molto e, successivamente, a gennaio ho iniziato a giocare ed è iniziata a cambiare. Alla fine, ci è rimasto il campionato e lo abbiamo vinto, e ho pensato che non fosse ciò che avevo immaginato sei mesi prima…»

SVOLTA STAGIONALE – Il gol su punizione nel derby Inter-Milan di Coppa Italia forse ha cambiato positivamente la stagione di Eriksen, che comunque minimizza: «Non so se quello è stato esattamente il punto di svolta. In quel periodo ho iniziato a giocare qualche partita in più. Ma il punto di partenza, che è stato il punto di svolta per segnare contro il Milan, forse è stato più per le persone all’esterno e per come mi vedono come giocatore. Io ho dimostrato di esserci e sperato che possa trasformarsi in qualcosa di più dopo aver segnato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh