Primo Piano

Eriksen atteso dalla famiglia, poi toccherà all’Inter: il suo futuro è già oggi

Eriksen è pronto a tornare a casa, dove cercherà di dimenticare in parte l’ultima settimana da incubo che l’ha visto involontariamente protagonista. Nelle ultime ore si parla fin troppo del suo futuro calcistico e in particolare di quello all’Inter, ma oggi conta davvero zero

QUESTIONE DI PRIORITÀ – La notizia più bella è arrivata praticamente un’ora dopo il malore e i giorni successivi hanno solo restituito un po’ di normalità. A Copenaghen, dopo la paura, Christian Eriksen è tornato a sorridere. E dopo essere stato operato (vedi aggiornamento), si attendono solo le sue dimissioni dall’ospedale. Il centrocampista danese dell’Inter nelle prossime ore farà ritorno dalla famiglia, dove potrà ritrovare ulteriore conforto e tranquillità. Saranno settimane di relax lato umano e solo successivamente si penserà al lato sportivo. Altri test sono all’orizzonte per un futuro calcistico che, almeno oggi, non è importante. L’Inter lo aspetta e spera di poterlo rivedere in campo con la sua maglia numero 24. Tutte le discussioni su assicurazioni, calciomercato e sostituiti a centrocampo sono, però, fuori luogo, quasi tanto la copertura mediatica del “dolore” fatta meno di una settimana fa (vedi editoriale). Il futuro di Eriksen è oggi: sta bene, al resto si inizierà a pensare seriamente più in là. Questione di priorità e rispetto dell’uomo, soprattutto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button