FocusPrimo Piano

Dumfries, difficoltà in Sassuolo-Inter. Staffetta con Darmian inevitabile

Denzel Dumfries in Sassuolo-Inter è apparso molto in difficoltà, soprattutto in fase difensiva. In questo momento della stagione, la staffetta con Matteo Darmian appare inevitabile

DIFFICOLTA’ – In Sassuolo-Inter, Dumfries non ha brillato. L’esterno olandese, dopo diverse prestazioni in crescendo, ha steccato, evidenziando ancora dei limiti, soprattutto dal punto di vista tattico. Non è un caso, infatti, che nella prima frazione la maggior parte dei pericoli, e l’azione del rigore per il Sassuolo, siano arrivati dalla catena sinistra dei neroverdi, con la difesa dell’Inter messa in difficoltà costante dalle discese di Rogerio e, soprattutto, Boga. Con l’ingresso di Darmian, ed un centrocampo che con l’ingresso di Vidal al posto di Calhanoglu ha cominciato a fare filtro, la situazione invece è migliorata, con l’Inter che ha ripreso le redini del match conquistando tre punti fondamentali.

STAFFETTA – Dumfries è un ottimo calciatore, lo ha dimostrato ampiamente in questo inizio stagionale. Ma, il campionato italiano, è una realtà difficile in cui calarsi e, per certi calciatori, ci vuole tempo per assimilare il lavoro tattico richiesto dagli allenatori in Serie A. Un periodo di adattamento per l’olandese era prevedibile: lo scorso anno anche ad Hakimi ci vollero dei mesi prima di conquistare un posto da titolare inamovibile nell’11 di Conte. La crescita passa anche da prestazioni non positive e, al momento, la “staffetta” con Darmian, è inevitabile. L”ex Parma, infatti, ha sempre risposto presente quando chiamato in causa, risultando decisivo, ad esempio, nella vittoria contro la Fiorentina.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button