Da prestiti a pedine: tesoretto Inter. Nainggolan-Dalbert per il colpo? – SM

Articolo di
26 Aprile 2020, 13:58
Radja Nainggolan Cagliari-SPAL
Condividi questo articolo

L’Inter può contare su un tesoretto derivato dai prestiti in giro per l’Europa. Spicca Mauro Icardi (vedi qui), ma occhio anche a Nainggolan, Dalbert e Perisic. Difficilmente i nerazzuri potranno incassare cifre elevate, ma questi giocatori potranno essere preziose pedine di scambio come per Chiesa: ecco le ultime da “Sportmediaset”

TESORETTO – L’Inter ha in mano un potenziale tesoretto da oltre 180 milioni di euro. Sono diversi e preziosi i giocatori in prestito con diritto di riscatto in giro per l’Europa: da Mauro Icardi a Dalbert, da Ivan Perisic a Valentino Lazaro. A cui si aggiungono anche Radja Nainggolan, in prestito secco, e Andrea Pinamonti, per cui il Genoa avrebbe teoricamente l’obbligo di riscatto a 18 milioni che però difficilmente potrà esercitare in questa sessione di mercato con l’emergenza Coronavirus.

PEDINE – Tesoretto potenziale, però: con il mercato low-cost che si profila all’orizzonte, l’Inter non può fare affidamento su cessioni onerose. Ecco che dunque questi giocatori possono diventare preziose pedine di scambio: Perisic potrebbe rientrare nella trattativa per Tolisso, giocatore apprezzato da Antonio Conte. Ma occhio soprattutto a Dalbert e Nainggolan: l’idea dell’Inter è offrire i due giocatori più 30 milioni per convincere la Fiorentina a cedere Federico Chiesa, corteggiato anche dalla Juventus (vedi qui).

Fonte: Sportmediaset.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE