Cruz: «Mi sono sempre vendicato con la Juventus! Vieri nella mia Top 5 Inter»

Articolo di
15 Gennaio 2021, 16:04
Julio Ricardo Cruz Julio Ricardo Cruz
Condividi questo articolo

Cruz – ex attaccante dell’Inter – è il protagonista del nono numero del “Match Day Programme” dell’Inter, dedicato a Inter-Juventus. L’argentino risponde sia al format “Cinque cose che non sai di…” sia alla “Top 5 Interista”. La versione completa del magazine è accessibile sul sito ufficiale della società nerazzurra

1. BESTIA NERA – L’uomo più atteso e temuto nella Torino bianconera, Julio Cruz: «Nel 1996 ho affrontato la Juventus per la prima volta, nella Coppa Intercontinentale. Giocavo nel River Plate e quella sconfitta l’ho vendicata nel tempo, segnando tanti gol ai bianconeri con maglie diverse. Feyenoord (2), Bologna (1) e Inter (ben 7)!».

2. DERBY D’ITALIA – Cruz ricorda la partita delle partite: «La partita con la Juventus che non dimenticherò mai è l’1-3 a Torino nel 2003. Per tutta la settimana i tifosi ci fermavano per strada, caricandoci. Non era un periodo semplice per noi, ma quel giorno abbiamo giocato la partita perfetta».

3. SPECIALISTA – Sui calci da fermo Cruz ha segnato alcuni dei suoi gol più belli: «Mi sono allenato tanto nella mia carriera per migliore dal dischetto e nei calci piazzati. Un grande maestro per me è stato Giuseppe Signori».

4. SEGRETO – Cruz svela uno dei suoi punti forti: «Quel giorno ho segnato alla Juventus anche di sinistro. In carriera ho fatto tanti gol con il mio piede forte. Mio papà mi diceva: “Usa il sinistro!”».

5. CENTENARIO – Tra le tante maglie vestite da Cruz, una è rimasta nella storia più di altre: «Io adoro la maglia dell’Inter e i suoi colori, ma quella che custodisco più gelosamente è senza dubbio quella Centenario, bianca con la croce rossa. Meravigliosa».

TOP 5 INTERISTA – In porta Francesco Toldo («Portiere straordinario e grande amico»). In difesa Javier Zanetti («Capitano e compagno fin dal Banfield») A centrocampo Esteban Cambiasso («Un allenatore in campo») e Dejan Stankovic («Una forza della natura»). In attacco Christian Vieri («Quando sono arrivato era “Bobo più altri dieci”»).

Fonte: Sito Ufficiale Inter [Inter.it]



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.