CalciomercatoPrimo Piano

Conte e il mercato di gennaio: la lista dell’Inter è vincolata (senza budget)

Conte sa già che quello di gennaio non sarà un mercato da sogno. Nonostante ciò, le richieste che avanzerà alla proprietà saranno coerenti con i suoi piani di vittoria. Al contrario, l’Inter dovrà tenere in considerazione alcuni vincoli spesso ignorati a livello mediatico

EQUILIBRIO NUMERICO – La Lista Serie A (Over-22) dell’Inter è composta da 17 giocatori più 4 del vivaio nazionale italiano e 1 del vivaio nazionale interista. Nella Lista Serie A (Under-22) figurano – tra gli altri – Alessandro Bastoni, Achraf Hakimi e Andrea Pinamonti, che permettono di far arrivare la rosa di Antonio Conte a 25 giocatori. Un equilibrio che si può modificare ma non alternare durante il mercato di gennaio. Ad esempio, Pinamonti non farà mai spazio a un attaccante esperto (a meno che non sia cresciuto nel Settore Giovanile dell’Inter…).

CEDERE PER ACQUISTARE – Escludendo il terzo portiere (Daniele Padelli) che può essere sempre sostituito, l’Inter deve prima cedere chi è già in lista per poter acquistare giocatori che hanno già compiuto 23 anni. I nomi sono noti, in rigoroso ordine di uscita: Radja Nainggolan, Matias Vecino e Christian Eriksen a centrocampo. Ecco perché si parla giustamente di profili come Rodrigo De Paul (1994) e Alejandro “Papu” Gomez (1988). Oltre allo scambio di prestiti che potrebbe far arrivare a Milano uno tra Granit Xhaka (1992), Leandro Paredes o Corentin Tolisso (1994), e via dicendo. E Conte lo sa bene. Quello di gennaio sarà un mercato di riparazione “creativo”, con budget praticamente nullo da recuperare in ogni operazione. Senza mai perdere di vista i paletti della Lista Serie A, oltre a quelli del bilancio. Occhio ai prestiti, quindi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh