Primo Piano

Champions League, l’Inter si qualifica agli ottavi se: ecco “tutte” le ipotesi

La Champions League 2020/21 rischia di essere già terminata per l’Inter, anche se un minimo spiraglio c’è. Per far sì che ciò avvenga bisogna far incontrare due ipotesi oggi difficilmente pronosticabili. Ma non per questo impossibili, attenzione. Vediamo insieme la situazione

CLASSIFICA ATTUALE – A due giornate dalla fine, la classifica del Gruppo B di UEFA Champions League per l’Inter è drammatica. E la qualificazione agli ottavi di finale compromessa. C’è chi parla già di eliminazione, sebbene non sia matematica. Infatti, la matematica viene a supporto di questo dato oggettivo. Per inquadrare meglio la situazione, fissiamo il punto di partenza con punti e verdetti virtuali. La classifica al momento è la seguente.

1. Borussia Monchengladbach – 8 punti (qualificata agli ottavi)
2. Real Madrid – 7 punti (qualificata agli ottavi)
3. Shakhtar Donetsk – 4 punti (retrocessa in Europa League)
4. Inter – 2 punti (eliminata dalle competizioni UEFA).

CALENDARIO FUTURO – In programma ci sono ancora due giornate. Sei punti in palio per ogni squadra, in teoria la classifica potrebbe essere ribaltata e con essa i verdetti finali. Ci attendono quindi la quinta giornata, che dovrebbe già dare il primissimo verdetto (la prima qualificata). Poi la sesta ed ultima, che nella peggiore delle ipotesi per l’Inter potrebbe essere inutile, ma tant’è. Nello specifico, ecco le quattro partite ancora in calendario.

A1. Borussia Monchengladbach-Inter (in Germania)
A2. Shakhtar Donetsk-Real Madrid (in Ucraina)
B1. Inter-Shakhtar Donetsk (in Italia)
B2. Real Madrid-Borussia Monchengladbach (in Spagna).

SITUAZIONE INTER – A questo punto è doveroso fare una premessa: l’Inter deve vincere entrambe le partite per portarsi a quota 8 punti. Ne pareggiasse una, sarebbe matematicamente eliminata dalla Champions League a prescindere dagli altri risultati. Ergo: obbligatorio vincere in Germania e portarsi a 5 punti, con gli scontri diretti a favore. Poi, anche in caso di vittoria contro lo Shakthar Donetsk, serve un altro “miracolo”, ben più difficile: il Borussia Monchengladbach deve perdere entrambe le partite per restare a quota 8 punti. Pareggiasse l’ultima in casa del Real Madrid, l’Inter sarebbe matematicamente eliminata. Tutto ciò senza bisogno di considerare il risultato del Real Madrid a Kiev, che al più rimescolerà la situazione in ottica Europa League. Champions League, sogno oppure ossessione? Oggi è utopia, ma chissà…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button