CdS: Mancini “produce” 80 milioni per l’Inter! Ecco i dati

Articolo di
31 dicembre 2015, 08:47
mancini tribuna

Mancini questa volta l’ha fatta veramente grossa, ecco giustificato il soprannome di “Re Mida” datogli dal “Corriere dello Sport” nell’analisi odierna dei dati economici nerazzurri: ha prodotto (virtualmente) 80 milioni di valore economico per l’Inter, forte dell’aumento delle valutazioni dei singoli calciatori a sua disposizione

PIU’ 80… MILIONI – “Non c’è soltanto il primo posto in classifica a certificare quello che Mancini sta facendo per l’Inter. Insomma, non ha soltanto costruito una squadra competitiva oltre che per un posto in Champions, anche per lo scudetto. Nei fatti, il tecnico di Jesi ha pure fatto schizzare in alto il valore della rosa nerazzurra. In pochi mesi, il “titolo” Inter ha fatto registrare uno straordinario + 30%. Dai 250 milioni di euro e spiccioli di inizio campionato, infatti, l’organico a disposizione del Mancio ora ne vale circa 330, con un aumento quindi di 80 milioni. E chissà che il trend non possa proseguire pure nel 2016. Sarebbe inevitabile se Icardi e compagni continuassero a viaggiare su questi ritmi”.

LA MOSSA VINCENTE – “Mancini ha saputo tenere tutti i giocatori coinvolti nel suo progetto, consentendo a ciascun elemento della rosa di mettersi, di volta in volta, in mostra. Insomma, da Handanovic a Manaj, tutti hanno avuto la loro occasione. Al momento giusto, peraltro. Visto che, di fatto, non c’è un nerazzurro Che non abbia saputo sfruttare la sua opportunità. Si potrà obiettare che Kondogbia non sia ancora riuscito a rispettare le attese, che ha brillato troppo poche volte perché la sua quotazione (37 milioni comprensivi di bonus) sia stata confermata dal campo. Ma il francese ha tutte le qualità per imporsi e, in ogni caso, avendo solo 22 anni, il suo investimento potrà deprezzarsi fino ad un certo punto. La dimostrazione è il 21enne Kovacic, pagato 15 milioni e ceduto a 29, in attesa dei bonus”.

AUMENTO BOOM – “Basti pensare a Murillo, acquistato per 9 milioni (8+1 di bonus) e ora oggetto di corteggiamento da parte di Real e Barcellona, con una quotazione che ha già toccato i 35 milioni. Restando all’attualità, il boom di Brozovic non è passato inosservato in Premier e già si vocifera di proposte abbondantemente superiori alla ventina di milioni, dopo che il prossimo giugno verrà completato il suo acquisto per 8. Clamoroso anche ciò che è accaduto con Handanovic: la scorsa estate era in scadenza di contratto, oltre che reduce da una stagione poco brillante, e lui per primo aveva pensato di andare via. Nessun club però si è fatto avanti concretamente. Ebbene, ora che ha di fatto rinnovato e è tornato una “saracinesca”, la sua quotazione è nuovamente schizzata a quota 20 milioni”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE