Primo Piano

Calhanoglu: «Inter? Sapevo che era forte, aveva battuto il Milan più volte»

Hakan Calhanoglu, centrocampista dell’Inter, ha parlato anche del suo trasferimento dal Milan alla società nerazzurra: l’intervista.

TRASFERIMENTO – Queste le parole nel corso dell’intervista rilasciata al podcast 433: The Home of Football da parte di Hakan Calhanoglu, centrocampista dell’Inter, sulla sua decisione di lasciare il Milan per trasferirsi al club nerazzurro. «Il mio contratto stava finendo e il mio agente stava lavorando per me. Ho passato quattro anni buoni al Milan e rispetto tutti. Ho molti amici che incontro ogni tanto. Perché sono andato all’Inter? Volevo una nuova sfida nella mia carriera. E sono felice. L’Inter è un grande club. Hanno vinto lo scorso anno il campionato, giocano in Champions League. Avevo bisogno di nuove sfide. Questa è la vita».

IMPATTO – Calhanoglu sul suo impatto con la squadra nerazzurra. «L’Inter è stata molto gentile. Tutte le persone sono state molto sveglie. Posso ricordare quando l’allenatore mi ha voluto fortemente qui. E il nostro direttore, Piero (Ausilio, ndr), mi ha parlato della squadra, del club, del futuro della squadra. Sapevo già prima che l’Inter era una squadra forte perché avevano battuto più volte il Milan nei Derby. Quindi ho detto sì, ero a Milano, conosco la lingua e avevo la possibilità di rimanere in Italia. Ne parlato con la mia famiglia. Il primo giorno è stato molto bello, ma ero solo, in quanto i nazionali, gli italiani, erano impegnati nell’Europeo. Giorno dopo giorno sono tutti tornati, sono stati molto gentili e mi sono trovato bene. E sono molto felice di stare all’Inter».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button