Primo Piano

Calhanoglu: «L’Inter mi ha dato tante attenzioni. Aspetto Eriksen»

Hakan Calhanoglu è stato intervista da Cbs Sports parlando della sua decisione di firmare con l’Inter. Belle parole nei confronti di Ausilio e Inzaghi per le attenzioni fornitegli, nonché per i due attaccanti Lukaku e Lautaro Martinez. Infine, ha voluto ricordare anche Eriksen

ATTENZIONI − Così Calhanoglu su Ausilio e Inzaghi: «La grande differenza con l’Inter è stata l’attenzione di Piero (Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, ndr) e dell’allenatore (Simone Inzaghi, ndr). Mi hanno chiamato un paio di volte, mi sentivo davvero importante ed è per questo che ho deciso così in fretta di venire qui all’Inter. La prima chiamata di Simone Inzaghi è stata molto importante per me venire qui. La sua attenzione per me è stata molto importante, anch’io mi sento importante. Credo in lui, in quello che ha fatto negli ultimi anni per la Lazio e credo in quello che quest’anno darà a noi dell’Inter per far crescere sempre di più la squadra».

OBIETTIVI − Il turco ha spiegato la sua scelta di firmare con l’Inter: «Piero mi ha chiamato anche tante volte. Mi diceva davvero cose importanti per convincermi. Ho detto ‘Sì, con questi obiettivi che hanno devo farlo.’ Per me personalmente la cosa più importante è stata l’attenzione che mi hanno riservato. Voglio restare in Italia. Conosco la lingua. L’Inter ha grandi obiettivi. Hanno una buona squadra con qualità. Giocano per qualcosa. Per questo ho deciso così veloce».

ATTACCANTI − Calhanoglu ha poi risposto alla domanda su Lukaku e Lautaro Martinez: «Tra qualche anno racconterò loro dell’Inter e penso che sia stato emozionante fornire assist a Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Sarebbe carino. Non vedo l’ora di giocare con Romelu e Lautaro, sono giocatori molto forti davanti. Abbiamo bisogno di tempo per conoscerci, loro si conoscono, ma con me devono imparare i miei movimenti. Io devo conoscere i loro movimenti ma non vedo l’ora di giocare con loro e dare loro assist».

ERIKSEN − Queste le belle parole di Calhanoglu nei confronti del danese:«Lo aspettiamo qui all’Inter con un grande abbraccio (Eriksen, ndr). È un giocatore molto grande con grandi qualità. Lo rispetto molto e non vedo l’ora di vederlo qui. Spero che potremo ripetere ancora il campionato che abbiamo vinto. L’altra cosa che voglio è fare grandi cose in Champions League. Credo nella nostra squadra, abbiamo grandissimi giocatori con grandi qualità e spero con il nuovo allenatore di fare qualcosa di grande».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button