Benevento-Inter 1-4 al 45′, Lukaku show e regalo di Handanovic

Articolo di
30 Settembre 2020, 18:50
Romelu Lukaku Inter-Lugano Romelu Lukaku Inter-Lugano
Condividi questo articolo

Termina il primo tempo di Benevento-Inter, sfida valevole per il recupero della prima giornata del campionato di Serie A. Grande prestazione dei nerazzurri, che calano subito il poker grazie anche a una doppietta di Romelu Lukaku, nonostante un regalo di Samir Handanovic abbia permesso ai padroni di casa di trovare il gol. 

PRIMO TEMPO – Nemmeno il tempo di iniziare e Inter già in vantaggio! Lancio stupendo di Kolarov per Hakimi, uno-due con Alexis Sanchez, palla in mezzo e per Romelu Lukaku è un gioco da ragazzi anticipare Kamil Glik per la rete dello 0-1. I padroni di casa provano a reagire e a cercare subito di riportare il pareggio in parità, ma sono i nerazzurri a raddoppiare: al 25′ altra bella azione imbastita dalla squadra di Antonio Conte, Ashley Young appoggia a rimorchio per Roberto Gagliardini che spara in rete il siluro che vale lo 0-2. Passano solo tre minuti e al 28′ è ancora Romelu Lukaku a trovare il gol! Errore in uscita della difesa di casa, Gagliardini raccoglie il pallone e mette in mezzo per il belga che – tutto solo – insacca lo 0-3. Al 33′ un grandissimo regalo di Samir Handanovic rimette in gioco il Benevento: rinvio molle che finisce sui piedi di Gianluca Caprari, il cui tiro regala l’1-3 ai padroni di casa. Al 37′ Filippo Inzaghi costretto al primo cambio, esce Barba per infortunio e al suo posto entra Gaetano Letizia. Al 38′ decisione incomprensibile dell’arbitro, Maggio si scontra da solo con il portiere Montipò lasciando la porta sguarnita per il tiro di Lukaku, ma il direttore di gara fischia inspiegabilmente un fallo inesistente, negando così la quarta rete ai nerazzurri. Al 42′ arriva però il poker dell’Inter! Ashley Young mette in mezzo un cross basso, Lukaku liscia il pallone ma ci pensa Achraf Hakimi a sorprendere Letizia e a segnare quello che è il suo primo gol con la maglia nerazzurra. Dopo due minuti di recupero arriva la fine del primo tempo: squadre negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio di quattro reti a uno.

BENEVENTO 1 – 4 INTER

MARCATORI: Lukaku (I) al 1′ e al 28′, Gagliardini (I) al 25′, Caprari (B) al 33′, Hakimi (I) al 42′

BENEVENTO (4-3-2-1): 1 Montipò; 11 Maggio, 15 Glik, 5 Caldirola, 93 Barba; 29 Ionita, 28 Schiattarella, 14 Dabo; 19 R. Insigne, 17 Caprari; 21 Moncini.

A disposizione: 12 Manfredini, 80 Gori, 3 Letizia, 4 Del Pinto, 9 Lapadula, 13 Tuia, 16 Improta, 18 Foulon, 20 Di Serio, 25 Sau, 44 Iago Falque, 56 Hetemaj.

Allenatore: Filippo Inzaghi

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 11 Kolarov; 2 Hakimi, 22 Vidal, 5 Gagliardini, 15 Young; 12 Sensi; 9 R. Lukaku, 7 Sanchez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 I. Radu, 10 Lautaro Martinez, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 23 Barella, 24 Eriksen, 29 Dalbert, 33 D’Ambrosio, 77 Brozovic, 95 A. Bastoni, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte

Note: ; Ammoniti: ; Sostituzioni: Letizia per Barba (B) al 37′; Recupero: 2′



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE