Primo Piano

BC Partners prende l’Inter? Ecco chi è Stathopoulos, l’uomo chiave

BC Partners avrebbe intenzione di acquistare l’Inter, stando a quanto detto negli ultimi giorni (vedi articolo). A valutare questa possibilità spunta Nikos Stathopoulos, che oltre a essere partner dell’azienda di private equity ne è anche presidente del Portfolio Management Committee e membro del Consiglio Esecutivo: ecco il profilo.

CHI È STATHOPOULOS – L’uomo chiave nella possibile cessione delle quote dell’Inter a BC Partners, ancora non è chiaro se per la maggioranza o una percentuale inferiore, risulta essere Nikos Stathopoulos. Greco, classe 1969, è entrato nel fondo nel 2005 ed è uno dei principali manager. È laureato a Harvard e parla cinque lingue: oltre al greco anche francese, inglese, italiano e spagnolo. Fa parte della lista delle 50 persone più influenti negli ambienti finanziari europei, secondo l’illustre settimanale britannico Financial News. BC Partners, l’azienda di private equity con sede a Londra che potrebbe subentrare a Suning, ha un enterprise value di 150 miliardi.

ESPERTO DI MEDIA, ORA L’INTER? – Stathopoulos ha un lungo curriculum di gestione delle telecomunicazioni, sia prima sia dopo l’arrivo a BC Partners. È la persona che ha investito di più negli ultimi anni in Grecia, da dove proviene, nonostante da anni il Paese sia in crisi e venissero sconsigliate determinate operazioni finanziarie. Fra le più importanti la TIM Hellas, che ha acquisito nel 2004 e poi ceduto dopo averla trasformata in Wind Hellas. Di recente, dopo vari investimenti in aziende farmaceutiche, ha preso il gruppo Forthnet. Si tratta di una compagnia di telecomunicazioni greca, molto famosa, che gestisce telefonia, internet, IPTV e televisione, quest’ultima con la piattaforma Nova che trasmette anche sport e calcio (ha i diritti della Serie A e della Super League, il campionato locale).

PERCHÉ IL CALCIO? – C’è un motivo che potrebbe supportare l’ingresso di BC Partners nell’Inter al posto di Suning. Stathopoulos, in una recente intervista rilasciata in estate in Grecia, aveva fatto una valutazione sull’economia durante la pandemia. Fra le varie cose ha dichiarato che lo sport, colpito in maniera dura dalla crisi dovuta al Coronavirus, offre moltissime opportunità per gli investimenti. Ecco spiegato quindi, in caso di trattativa vera e propria, uno dei motivi che potrebbero portare BC Partners a rilevare Suning. La squadra tifata da Stathopoulos risulta essere il Chelsea, ma in un futuro non troppo lontano potrebbe essere lui a seguire l’Inter in prima persona.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button