MatchPrimo Piano

Barella: «Inter, Juventus forte ma i campioni d’Italia siamo noi! Ci credo»

Nicolò Barella, nel matchday di Inter-Juventus Supercoppa Italiana, ha presentato la gara di domani ripercorrendo anche l’ultimo anno di carriera. Il centrocampista crede nella vittoria

PASSATO E PRESENTEBarella racconta il 2021 ma anche l’attuale anno nuovo: «Il 2021 è stato un anno unico reso magnifico dalla vittoria dello Scudetto e della conquista dell’Europeo. Un anno terminato con il rinnovo con questi colori che mi rende orgoglioso. Ed è una grande iniezione di fiducia per me. Per il futuro, spero di riuscire a mettere in bacheca qualche altro trofeo. Ma ora bisogna concentrarsi sul presente. Abbiamo da giocarci la Supercoppa, ancora tante giornate di campionato e gli ottavi di Champions League».

SUPERCOPPA −Barella si concentra sul match di San Siro: «E’ una partita a cui arrivo con tanta voglia di vincere, come arriveranno tutti i miei compagni e credo anche la squadra avversaria. E’ una finale. Dobbiamo cercare di portarla a casa per iniziare al meglio l’anno con un ulteriore spinta di fiducia che ci può aiutare anche sugli altri fronti».

AVVERSARIA − Sulla Juventus, così Barella: «La Juventus è la squadra che negli ultimi anni ha dominato il campionato italiano e rimane una formazione con grandissimi giocatori. E’ sempre difficile giocare contro di loro. Però in questo momento i Campioni d’Italia siamo noi, vogliamo anche questa Coppa e fare di tutto per vincerla. Cercheremo in tutti i modi di far felici i nostri tifosi».

ARRIVOBarella ripercorre l’approdo in nerazzurro: «Arrivare all’Inter, allenarmi con grandi campioni, con allenatori fortissimi, compreso Mancini in Nazionale, mi ha fatto migliorare tanto e mi ha dato tanta consapevolezza. Se sono arrivato in questa squadra con un progetto importante è perché mi sentivo pronto, poi con l’andare del tempo ho sentito ancor di più la fiducia di una società che mi ha voluto fortemente. Il progetto era quello di vincere e sono contento che ci siamo riusciti».

CONSIGLIO − Un suggerimento a se stesso: «Se potessi dare un consiglio al Barella di qualche anno fa? Forse gli direi di darsi un po’ più di tempo perché con il tempo e la volontà si migliora sempre».

Fonte: Inter.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button