FocusPrimo Piano

Barella, è l’ora del riposo? L’assenza di Brozovic complica i piani di Conte

Nicolò Barella è sembrato leggermente appannato nelle ultime uscite (nazionale compresa). Antonio Conte potrebbe decidere di tenerlo a riposo contro il Sassuolo, mercoledì, per riaverlo al top. Ma la squalifica di Marcelo Brozovic complica i piani di gestione del tecnico

SPREMUTO – Nicolò Barella è il calciatore di movimento più impiegato da Antonio Conte in questa stagione (2373 minuti totali in serie A). L’ultima volta che il tecnico dell’Inter l’ha tenuto in panchina, e utilizzato nella ripresa in campionato, risale al 5 dicembre (Inter-Bologna 3-1). Nelle ultime settimane, Barella è anche sceso in campo con la maglia della nazionale italiana, mostrando una condizione fisica non proprio invidiabile. Bastano queste motivazioni per convincere Antonio Conte a farlo riposare?

RIPOSO COMPLICATO – Difficile dirlo, almeno per due motivi. Barella è uno dei pochi insostituibili di questa squadra, e con Achraf Hakimi ha costruito un’intesa notevole nel corso degli ultimi mesi. Ma il vero problema, in vista di Inter-Sassuolo, riguarda la contemporanea assenza di Marcelo Brozovic, causa squalifica post giallo (evitabile) rimediato ieri sera contro il Bologna (vedi articolo). Questo costringerà Antonio Conte a ridisegnare il suo centrocampo contro i neroverdi di Roberto De Zerbi. E, per l’ennesima volta, Barella vede allontanarsi le speranze di tirare il fiato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.