Balague (BBC): “Messi, Manchester City, Inter e Juventus fuori se…”

Articolo di
31 Agosto 2020, 12:20
Lionel Messi Barcellona-Villarreal Lionel Messi Barcellona-Villarreal
Condividi questo articolo

Guillem Balague, giornalista di BBC Radio 5 Live, è intervenuto su Twitter parlando della vicenda Leo Messi nel mirino di Manchester City, Inter e Juventus

SVILUPPI – Queste le parole di Guillem Balague, giornalista di BBC Radio 5 Live, sul caso Leo Messi in casa Barcellona tramite una serie di messaggi Twitter. “Nuovi colpi di scena nella storia. L’intervento della Liga, (il fatto che, ndr) oggi non andrà ad allenarsi, suo papà (agente) che viaggerà mercoledì, giovedì o venerdì a Barcellona. Ci occuperemo del motivo per cui il Barcellona vuole tenerlo, di cosa farebbe il City se ci fosse una controversia in tribunale e come penso che andrà. Il papà che viaggerà più tardi questa settimana e il presidente che chiede di incontrarsi. Bartomeu vuole far firmare un rinnovo a Messi con la clausola al 10 giugno, così potrò andare gratis se vuole… la prossima stagione quando il presidente non ci sarà“.

ADDIO – Balague sulla possibile partenza a zero di Messi. L’uomo afferma. “Messi pensa di non essere (e ritiene che il contratto lo sostenga) più un giocatore del Barcellona. Quando la Liga dice che non gli daranno il trasferimento necessario per giocare, stanno parlando dell’unica possibilità che possono influenzare: se va in un’altra squadra della Liga. La FIFA gli darebbe un trasferimento temporaneo per andare in qualsiasi altra parte del mondo anche se un caso giudiziario fosse in sospeso. Messi può sfidare la clausola del 10 giugno (dicendo che la stagione si è conclusa il 23 agosto e non il 1 giugno come previsto prima della pandemia), sedersi con il Barcellona e negoziare un’uscita (che inizierebbe questa settimana) o alla fine può strappare il contratto se non ci fosse alcun accordo“.

PASSO INDIETRO – Balague spiega quindi la possibile decisione di Manchester City, Inter e Juventus in caso di scontro legale tra il Barcellona e la Pulce. “In quest’ultimo caso, il Barcellona lo porterà davanti a un tribunale civile e/o sportivo e il giudice determinerà una cifra, che dipende dall’età del giocatore, dagli anni rimasti dal contratto, dal danno al club…. In quel caso Manchester City (Inter, Juventus) starebbero seriamente pensando di non mettersi in gioco per via dell’incertezza. Motivi per cui Bartomeu insiste affinché Messi rimanga. L’allenatore lo vuole (quando Koeman ha chiesto a Bartomeu “ho Messi”, il presidente ha detto “sì”. Il giorno dopo Jorge Messi ha chiamato Bartomeu per dirgli di nuovo che suo figlio vuole andarsene). Koeman ha suggerito di fare una squadra forte anche senza Messi“.

SCONTRO – Balague prosegue sulle ragione per cui Bartomeu non vorrebbe perdere l’attaccante argentino gratis. Il giornalista scrive. “Altri motivi: Bartomeu non vuole rafforzare una rivale. Infine, se vende male Messi il prossimo presidente o il possessore dell’abbonamento potrebbe accusarlo di aver gestito male i beni, il che potrebbe significare un enorme pagamento di tasca sua o addirittura la prigione! Quindi deve contrastare la partenza di Messi fino alla fine. La mia previsione, una cosa rischiosa da fare con tante variabili: siamo nella fase 1 dove entrambi mostrano le loro carte da posizioni estreme. Con la trasferta di Jorge Messi si entra nella fase negoziale. Alla fine raggiungeremmo, credo, un accordo anche se il Barcellona portasse Messi in tribunale“.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE