Ausilio: “Kanté impossibile per l’Inter così come Chiesa! Ai tifosi dico che…”

Articolo di
1 Settembre 2020, 22:19
ausilio ausilio
Condividi questo articolo

Ausilio – intervenuto a Rimini in occasione dell’apertura ufficiale della sessione estiva del calciomercato, come ripreso anche dall’emittente “Sportitalia” – ha dettagliato ulteriormente la situazione dell’Inter sia in entrata sia in uscita. E le parole su Messi ma soprattutto Kanté fanno un po’ preoccupare i tifosi nerazzurri. Ecco la prima parte delle sue dichiarazioni

AVANTI INSIEME – La stagione 2020/21 in casa nerazzurra riparte dalla certezza Piero Ausilio: «Sono all’Inter da ventidue anni, sono più vicino alla pensione che ad andare via (ride, ndr). A meno che non accada per volontà di altri, ho intenzione di pensare all’Inter ancora per molti anni. Voglio tornare a vincere qualcosa. Ho appena rinnovato il contratto, non so perché si debba pensare a qualcosa di diverso. Le cose stanno diversamente da come sono state raccontate. Ci sono stati alcuni confronti, ma nell’ultimo incontro ci siamo confrontati sia sulle cose del passato sia su quello che sarà il futuro. C’è una visione unica di quello che deve essere il mercato e di quello che deve essere il progetto Inter. Siamo tutti uniti, siamo una cosa sola. Il mercato non smette mai di esserci, non ha inizio o fine».

NIENTE GIOVANI – Ausilio spiega subito cosa non verrà fatto sul mercato in questa sessione: «Devo chiarire che stiamo puntando solo sulle cose che possiamo fare. Alcune opportunità possiamo coglierle, ma dobbiamo vendere e tramite le cessioni dobbiamo procurarci alcune opportunità. Sarà un mercato attento e fatto di opportunità che passa dalle cessioni. Su Sandro Tonali non abbiamo iniziato nessuna trattativa. Piace, è interessante, avrà futuro per l’Italia e lo sarà anche per un’altra squadra, ma noi non ci siamo mai avvicinati. Per noi oggi non ci sono le condizioni di iniziare questo tipo di affari. Avremmo puntato su un giovane prospetto ma non come priorità. No, nemmeno Federico Chiesa è un profilo che possiamo valutare. Lo stimiamo, ma non è il tipo di mercato che possiamo fare. Dobbiamo essere onesti con i nostri tifosi».

OPERAZIONI IMPOSSIBILI – Il pacchetto di dichiarazioni più importante riguarda i grandi nomi, praticamente tutti allontanati da Ausilio: «Vorrei usare un termine che non posso. Lionel Messi è impossibile. Operazione mai esistita. Il termine più giusto sarebbe un altro ed è l’occasione per chiarirlo una volta per tutta. L’Inter non può assolutamente permettersi anche solo di pensare a giocatori di questo tipo. Messi è un sogno di tutti, ma per noi non sarà mai una realtà. Ha parametri economici inavvicinabili per le nostre possibilità. Messi all’Inter non può essere una realtà, non parliamone più. Anche N’Golo Kanté è un’operazione impossibile, non è un nostro obiettivo. Parliamo con Aleksandar Kolarov e con la Roma. Stiamo negoziando, c’è qualcosa».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE